>External linkFacebookMessengerFull ScreeninstagramLinkedInmostra di piùtoggleTwitterWhatsAppClose
News

Pubblicità fantasma a Miss Italia?

La Rai si impegna con le Iene

Il capostruttura Rai Paolo De Andreis risponde su Miss Italia e prende un impegno con le Iene.
"Il prossimo anno non permetteremo che i parrucchieri paghino... e li contrattualizzeremo noi...".

In seguito al servizio "Pubblicità fantasma a Miss Italia?" trasmesso durante la prima puntata delle Iene, l'associazione Altroconsumo ha presentato un esposto all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato e all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Al centro della vicenda il video del back stage dei parrucchieri di Miss Italia che, secondo la segnalazione arrivata alle Iene, pagherebbero migliaia di euro per il vantaggio promozionale di apparire nel video Rai. Saranno le autorità competenti a stabilire se tutto è norma di legge.
Il capostruttura Rai Paolo De Andreis durante Miss Italia si era impegnato con la iena Filippo Roma ad aprire un indagine in merito. A venti giorni di distanza, non essendo ancora arrivata una risposta ufficiale dalla Rai, la iena Filippo Roma è tornata ad intervistare Paolo De Andreis.

L'intervista a Paolo De Andreis

Filippo Roma: Sono venti giorni che aspettiamo una risposta sui parrucchieri…
Paolo De Andreis: "Ma davvero? Quello che noi ignoravamo è che i parrucchieri pagavano. Questo per me è stata una grossa sorpresa."

Filippo Roma: Perché una volta che gliel’abbiamo detto la Rai non è intervenuta e i video sono  andati in onda senza modifiche?
Paolo De Andreis: "La Rai non aveva i tempi tecnici per intervenire. Questo è all'accertamento degli uffici competenti della Rai. Quindi ci daranno istruzioni in merito."

Filippo Roma: Se è confermato che i parrucchieri pagano e che a fronte di questo pagamento ottengono un vantaggio promozionale, cosa succederà il prossimo anno?
Paolo De Andreis: "Al di là di questo… il prossimo anno non permetteremo che i parrucchieri paghino. Se questo viene accertato dalle nostre carte, contrattualizzeremo noi i parrucchieri ma è chiaro che noi non permetteremo che chiunque sia faccia pagare i parrucchieri."

Filippo Roma: Riassumendo, se è vero che i parrucchieri pagano, dal prossimo anno verranno assunti dalla Rai e verranno pagati?
Paolo De Andreis: "Non c’è dubbio."

Filippo Roma: Parrucchieri, finalmente tutta questa fatica sarà compensata.
Paolo De Andreis: "Grazie alle Iene!"

In evidenza

Vedi tutte

In evidenza

Vedi tutte