>External linkFacebookMessengerFull ScreeninstagramLinkedInmostra di piùtoggleTwitterWhatsAppClose
News

Intervista a Nadia Toffa

Nome: Nadia
Cognome: Toffa
Soprannome: Nani
Data di nascita: 10 giugno 1979.
Luogo: Brescia.
Altezza: 1.70
Peso: 50 Kg.
Istruzione: Laurea in Lettere e Filosofia a Bologna.
Dove vivi: Milano.
Da solo o in compagnia: sono un'animale sociale.
Sport praticato: da bambina ginnastica acrobatica (salti mortali &co) e atletica leggera… ero centometrista (veloce come una scheeeggia)… ora mi piace lo sci e andare in bicicletta.
L'ultimo libro letto: Veronika decide di morire di Paulo Coelho
Il primo disco comprato: credo fossero i Roxette...
Cibo preferito: pesce crudo forever.
La squadra a cui tieni: Brescia, ma non posso definirmi una tifosa.
Destra o sinistra: adesso è tutto un gran casino! Comunque sinistra.
La canzone a cui sei legato: sono tantissime... in classifica però ci posso mettere: Hurricane di Bob Dylan, Fortunate son dei Credence e Wandering spirit di Mick Jagger.
Cosa cambieresti del tuo aspetto fisico: l’attaccatura dei capelli!
Del tuo carattere: non sto mai zitta !!!
Tre cose che, se potessi, porteresti sempre con te: settimana enigmistica (W il Bartezzaghi), il mio anello preferito e ciabatte comode.
La situazione più imbarazzante in cui ti sei trovata: io sono quella dei doppi sensi e delle gaffe... ero di ritorno da una luuunga vacanza all’estero, in America. Non avevo incontrato un italiano manco a pagarlo oro... sull’aereo di ritorno (alitalia… che rientrava a Roma… e dunque erano tutti italiani)… una tipa esce dal bagno lasciando un odore insopportabile… e provate a immaginare cosa le ho detto io…IN ITALIANO CHIARAMENTE?!? Ma comunque non è la più imbarazzante…c’è molto di peggio…
Cosa volevi fare da grande: da piccola piccola la pediatra, poi la prof, la restauratrice di libri antichi e... invece...
Qual è stato il tuo primo servizio alle iene: Il rimborso dell’IVA sulla tariffa dei rifiuti.
In che anno: novembre 2009.
La tua prima apparizione in TV invece: a 23 anni su Telesanterno. Durante l'università mi divertivo con quei matti di "Dolce&Amaro".
Qual è la dote principale per poter diventare una iena: crederci e non mollare mai.
Il servizio più bello che hai fatto: quello in cui mi sono divertita di più è "Lo stacanovista del sesso" !!!
Quello che ti è piaciuto meno: mi appello alla facoltà di non rispondere!
Il servizio che vorresti fare: ce ne sono tanti.
Il servizio girato da un'altra Iena che ti è piaciuto di più: Ce ne sono tanti di molte iene diverse…ma se proprio devo scegliere…i servizi di Lucci tutta la vita!
Dopo le iene cosa ti aspetta: vamos a ver...

In evidenza

Vedi tutte

In evidenza

Vedi tutte