>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsCercamostra di piùMenuTwitterUtenteWhatsAppClose
  • Accedi
News

Chiuse a Siracusa le indagini sulle firme false

Chiuse a Siracusa le indagini sulle firme delle amministrative del 2013. 180 cittadini hanno affermato che non era loro la firma presente sulla lista a sostegno della candidatura di Giancarlo Garozzo, Sindaco di Siracusa, e su altre 14 liste. Il sindaco esponente del Pd, Garozzo, è indagato e accusato di falso ideologico. 15 avvisi di conclusione delle indagini sono stati fatti notificare dalla procura di Siracusa.

La maxi-inchiesta è partita dall’esposto inviato da Giuseppe Patti, intervistato nel servizio di Dino Giarrusso. La nostra Iena ha ascoltato i dubbi di Patti relativi alla sua candidatura a capogruppo di una delle liste che appoggiavano Garozzo. Infatti, non solo la sua candidatura nel giro di cinque gironi ha raggiunto 750 firme, ma alcune di queste presentavano una data precedente alla candidatura stessa. Giarrusso ha poi incontrato alcuni dei presunti firmatari, che hanno effettivamente disconosciuto la loro firma sulle liste. Guarda il servizio.

Caso David Rossi

La polizia scientifica, con i vigili del fuoco, ha fatto nuove ispezioni nel vicolo Monte Pio a Siena, dove il 6 marzo 2013 è morto l’allora capo dell’area Comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena

Le tappe della nostra inchiesta

Legittima difesa

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.