>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsCercamostra di piùMenuTwitterUtenteWhatsAppClose
News

“Curava” i tumori con gli ultrasuoni: Alba Puddu indagata per omicidio colposo

Tre sarebbero i malati di tumore morti mentre seguivano la cura con gli ultrasuoni della dottoressa Puddu. La Procura di Lanusei, secondo quanto riportato dall'Ansa, ha aperto un’indagine per omicidio colposo

Come riportato dall'Ansa, la Procura di Lanusei, in Sardegna, avrebbe aperto un’indagine sulla dottoressa Alba Puddu per omicidio colposo. La professionista era già indagata, in seguito ad un servizio della nostra Iena Silvio Schembri, per truffa aggravata. Avrebbe infatti convinto alcuni suoi pazienti malati di tumore a intraprendere la sua (costosa) cura per mezzo di ultrasuoni. Ora il nuovo capo di imputazione: omicidio colposo. Tre sarebbero i malati di tumore morti mentre erano in cura dalla dottoressa. L’ultimo di questi decessi sarebbe avvenuto proprio nel suo studio.

Il caso della dottoressa Puddu era stato affrontato da Silvio Schembri in un servizio andato in onda qualche settimana fa. La nostra Iena si era fatta visitare dalla dottoressa, che gli aveva diagnosticato un tumore al pancreas, in realtà inesistente, suggerendogli la sua cura con gli ultrasuoni. Albe Puddu aveva anche suggerito alla nostra Iena di non intraprendere la chemioterapia. Silvio Schembri aveva anche incontrato alcuni parenti dei pazienti in cura dalla dottoressa, raccogliendo i loro racconti.

Via libera del Senato con 180 sì, 71 no e 6 astenuti. Presenti fuori dal Parlamento i sostenitori del Biotestamento, tra cui Marco Cappato, membro dell’Associazione Luca Coscioni

Caso David Rossi

La polizia scientifica, con i vigili del fuoco, ha fatto nuove ispezioni nel vicolo Monte Pio a Siena, dove il 6 marzo 2013 è morto l’allora capo dell’area Comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena

Le tappe della nostra inchiesta

Legittima difesa

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.