>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsCercamostra di piùMenuTwitterUtenteWhatsAppClose
News

Rosa Rubino: “Sono io la trans del video di Liberato” | VIDEO

Abbiamo incontrato la protagonista del nuovo video del cantante napoletano

“Non mi sono mai nascosta… Ho sempre combattuto”. Così inizia il video della nuova canzone di Liberato, “Me Staje Appennenn’ Amò”. A parlare è Rosa Rubino, che racconta il difficile percorso che ha dovuto affrontare nel suo passaggio da uomo a donna. Un video che sta riscuotendo un grande successo, tanto da aver superato il milione di visualizzazioni in poco più di una settimana. Noi delle Iene abbiamo incontrato proprio Rosa, che sulla carta d’identità è (ancora per poco) Salvatore. Rosa ci spiega perché, secondo lei, è stata scelta da Liberato per la sua nuova canzone: “Per mandare un messaggio positivo nel mondo LGBT e un po’ anche a tutti”. Ma Liberato esiste davvero? “Secondo me sì, vorrei conoscerlo presto”, ci risponde. Lasciando intendere che non l’abbia mai incontrato di persona. Continua quindi il mistero sull’identità del cantante napoletano.

Per Rosa la vita non è stata affatto facile. Come quando ha detto ai suoi genitori che non voleva più essere Salvatore: “Mio padre mi rinchiudeva in casa, mi menava… Voleva che mi facessi prete”. Ma le difficoltà per un transessuale spesso non si limitano all’ambito familiare. Anche trovare un lavoro è più difficile. Per questo, dice Rosa, diverse transessuali si prostituiscono: “Perché non hanno un’alternativa”. Rosa, invece, un lavoro ce l’ha. È segretaria presso la Dedalus, un’azienda a Napoli che si occupa del sociale. “Mi sono rimessa in gioco, mi sono rimessa a studiare”, ci racconta orgogliosa.

Nonostante le discriminazioni quotidiane, come essere bloccata in aeroporto perché il nome sulla carta d’identità non rispecchia il suo aspetto, Rosa è felice. E presto anche su quel pezzo di carta il nome Salvatore diventerà Rosa.

videoappello

Taranto

Chiesa

l'intervista

Firenze

L'intervista

Il caso

L'intervista

Il caso

Il caso

Bitcoin

M5S

Conte

Anticipazione

Le nostre Iene Corti e Onnis stanno cercando di fargli siglare la pace con il “nemico” Mourinho

In Tribunale

I servizi su Paola Catanzaro

La storia

L'Intervista

Nadia Toffa

Dopo l'annuncio di Nadia Toffa

In aula

Violenza su animali

Palermo

Firenze

Esclusiva web

“La tramvia sarà pronta entro il 14 febbraio 2018, scommetto una cena con i fiorentini”. Il sindaco di Firenze ci ha mandato due foto sul filo di lana

Roma

Violenza sulle donne

I nostri servizi

L'intervista

napoli

I nostri servizi sulle baby gang a Napoli

L'intervista

L'intervista

L'intervista

La storia

Esclusiva web

Mario Bartoli voleva risentire, vent’anni dopo, “quel magico battito” nel petto di chi ha ricevuto la donazione dopo la morte del suo Christian, a 17 anni. L’abbiamo seguito e aiutato, oggi ci ha chiamato

Donazione organi

Verso il processo

Dopo il nostro servizio

Dopo il servizio della nostra Iena Nina Palmieri, dagli atti emerge un particolare inquietante. Una sfida, in clinica, davanti all'uomo che, dopo il pestaggio, da un anno e mezzo è in stato vegetativo

Le inchieste

Le tappe dell'inchiesta

L'intervista

La querela

Diario di bordo

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.