>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Caso Brizzi: parla a Le Iene il contatto tra la spagnola e Claudia Zanella | VIDEO

Alessandro Rosica, il contatto tra la spagnola Tania Sanchez, che sarebbe accusata dalla Procura di Roma per false dichiarazioni al difensore in merito al caso Fausto Brizzi e molestie sessuali, e Claudia Zanella, ex moglie del regista, parla a Le Iene nel nuovo servizio di Roberta Rei

“Hai contattato Claudia?”. “Ce l’avevo su Facebook e ho detto ora le scrivo. Avevo un profilo falso però. Allora io le avevo scritto: ‘c’è una ragazza, una mia amica’. E ho pensato a Tania. Le ho detto: ‘Tania che fai, te la senti?’. Lei prima ha detto no, poi di sì”. Alessandro Rosica parla con Luca,  l’ex fidanzato di Tania Sanchez Diaz, la spagnola che ora sarebbe accusata dalla Procura di Roma per false dichiarazioni al difensore in seguito alla denuncia di Alessandra Bassi, una delle tre attrici che ha accusato il regista Fausto Brizzi per molestie sessuali. 

Tania, come avete visto nell'ultimo servizio sul caso Brizzi, ha raccontato alla Iena di aver ricevuto “una chiamata da Alessandro Rosica che mi dice che c'è un problema, che c'è un regista molto importante che è stato accusato di alcune cose. Mi hanno chiesto aiuto. ‘Tu dovresti andare a difenderlo’, mi ha detto Rosica". Il 20 dicembre Rosica, secondo quanto dice la Sanchez, le avrebbe scritto: “Se va bene, guadagneremo molto".

Ed è proprio con Alessandro Rosica che Luca è andato a parlare, come vedrete nel servizio di Roberta Rei nella puntata di martedì 9 aprile. “Lei (Tania, ndr) ora si sta impressionando perché quella la va a denunciare, ma è ovvio che la denuncia! Cioè, si sapeva questa cosa”. Rosica fa riferimento alla denuncia di Alessandra Bassi nei confronti di Tania Sanchez Diaz per false dichiarazioni. La spagnola, come ha confessato prima al suo ex, Luca, e poi alle nostre telecamere, avrebbe detto il falso all’avvocato di Brizzi, raccontandogli che Alessandra Bassi l’aveva contattata per dirle che se avesse accusato Brizzi di molestie sessuali ci avrebbe guadagnato in soldi e visibilità in Italia. Dopo la denuncia, Tania sarebbe indagata per false dichiarazioni al difensore dalla Procura di Roma.  

“Ha preso soldi?”, chiede Luca a Alessandro Rosica. “Niente, perché quella volta che glieli ho chiesti a Claudia, la moglie, stava quasi cedendo. Poi alla fine l’avvocato l’ha bloccata”.

E Rosica spiega com'è entrato in contatto con Claudia Zanella, l’ex moglie di Fausto Brizzi. “Ce l’avevo davanti su Facebook e ho detto vabbè ora le scrivo. Avevo un profilo falso però”. Il ragazzo, come racconta a Luca, avrebbe prima contattato la moglie del regista e poi Tania Sanchez.

“Allora ti conoscono come contatto falso?”, chiede Luca. “No, ora mi sono sentito pure con Claudia, stamattina le ho fatto gli auguri che ha fatto 40 anni”.

“Un sacco di promesse ci hanno fatto… Claudia: 'Non ci dimenticheremo di voi, per favore aiutateci. Vi facciamo lavorare’… Un sacco di stronzate. La cosa che mi ha fatto più incazzare è quando Claudia ha detto: ‘No, no ma tanto non ti preoccupare che la dichiarazione di Tania non è stata usata, non vi preoccupate più'”. Dichiarazione che invece è finita nel procedimento giudiziario in cui le accuse di molestie sessuali al regista sono state archiviate. Claudia Zanella ha detto a Le Iene, con cui si è sentita ieri al telefono, che non sapeva niente della falsa testimonianza e ha annunciato che oggi sarebbe andata a denunciare i responsabili. 

“Ho detto a Tania: ‘A sto punto l’hai fatta, l’abbiamo fatta la stronzata ok, continuiamo con questa versione”, dice Rosica. “Dici che deve continuare questa cosa così senza prendere soldi?”. “Secondo me ce li daranno”.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.