>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
Play
Nuovo scandalo a Roma, vip, forze dell'ordine e politici non pagherebbero moltissime multe. Roberta Rei ha incontrato Emma Coli, la funzionaria che ritiene di essere stata allontanata dal suo incarico per aver denunciato tutto questo

Emma Coli è un’impiegata del comune di Roma che dal 1996 denuncia il modo strano in cui verrebbero gestite le multe.

Il meccanismo è molto semplice, i verbali delle multe prese da forze dell’ordine, politici e vip verrebbero archiviati o cancellati dal sistema informatico, così non devono pagare. Un fatto che sarebbe gravissimo creando una divisione tra cittadini “di serie B”, che quando prendono una multa la pagano, e cittadini “di serie A”, che quando la prendono non la pagano. Oltre la discriminazione, ci sarebbe anche la beffa, una percentuale dei soldi ricavati con le multe viene destinato alle opere pubbliche, quindi non incassare è un grande spreco. Soprattutto in una città come Roma dove questi soldi farebbero molto comodo per sistemare le buche sulle strade.

La cifra totale poi fa spavento: si parla di oltre 16 milioni di euro di mancate riscossioni. Emma Coli, l’impiegata che ha denunciato, è stata spostata intanto di ufficio e demansionata.

Roberta Rei ha affrontato con lei questo problema ed è andata a chiedere spiegazioni al suo capo Pasquale Libero Pelusi.

Altri servizi di questa puntata

video più visti

vedi tutti

Ultime puntate

Archivio Puntate
2019
2019
  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2011
  • 2010
  • 2009
  • 2008
  • 2007
  • 2006
  • 2005
  • 2004
  • 2003
  • 2002
  • 2001
  • 2000
  • 1999
  • 1998
  • 1997
Mar
Mar
dom 24
dom 24

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.