Menu

La Iena

Cristiano Pasca

Palermitano per caso ma felice di esserlo! Nato quattro chili e due, da papà di origini spagnole e mamma di origini venete… che dopo il parto guardandomi per la prima volta ha urlato all’ostetrica: “minchia che brutto, lo porti via”.
La mia infanzia finì quel giorno. Da adolescente ho cominciato a studiare percussioni in conservatorio a Palermo… ma ho finito col laurearmi in recitazione presso l’Accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” a Roma, specializzandomi in regia e drammaturgia. Non chiedetemi come ho fatto! Dopo tanto teatro come attore e regista comincio a fare cinema e fiction per Rai e Mediaset… e continuo a farlo.
Sono autore e conduttore di spettacoli d’intrattenimento e ho lavorato in un call center di una pizzeria a domicilio.
Le Iene sono arrivate grazie a un’idea che ho avuto a Roma mentre mi lavavo i denti in una casa senza riscaldamento. Era L’Haka Palermitano. Adesso continuo perché è il lavoro più bello che abbia mai fatto, e perché mi piace provare a trasformare tutto ciò che mi viene in mente in qualcosa che voi possiate apprezzare. Non sempre ci riesco, e quando non succede posso anche piangere.
Mi sopportano in questa avventura una serie di persone stupende che stanno in redazione, veri maestri e grandi lavoratori, ma soprattutto un collega e amico straordinario che si chiama Giovanni Mangalaviti, con cui condivido la mia vita professionale da parecchi anni.
È un uomo di poche parole e compensa il mio essere inutilmente logorroico. Noi due, insieme a Lorenzo, Roberto, Michele e Vassily gestiamo un canale youtube dove lasciamo sfogare tutte le nostre idiozie… ci chiamiamo “Cristiano Pasca e i Ricoverati”, cercateci sul web e capirete perché!
Mi piace passare le serate con gli amici, amo il vino, la birra e adoro mangiare… tanto! Infatti ho la pancia! Odio gli opportunisti e chi non riesce a parlare guardandomi negli occhi. Per il resto… vediamo che succede e vi informo!

Archivio servizi

di Cristiano Pasca

***ATTENZIONE***

Il seguente simbolo indica che il video è vietato ai minori di 18 anni e la visione è consigliata solo ad un pubblico adulto.