>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose

IL RE DELLA TRUFFA

Questa volta il truffatore seriale Stefano Ramunni dovrà rispondere di quanto messo in piedi ai danni della famiglia Quarta, rubando l’identità del figlio Marco, costretto a letto da una grave malattia muscolare. Proprio da questa famiglia, che abbiamo conosciuto con Giulio Golia, era partita la nostra ricerca del “re della truffa”, finita con l’arresto dopo l’intervista rilasciata alla Iena

Ramunni, tutti i servizi sul caso

CANNABIS

Sono state pubblicate ieri le motivazioni della sentenza che un mese fa aveva dato il via ai controlli e ai sequestri della polizia della cannabis light. Si chiarisce che la legge 242 del 2016 che promuove la filiera della canapa riguarda solo alimenti e cosmetici. Vendere la cannabis light sarebbe quindi un reato. Luca Marola, leader nel settore della marijuana light, spiega il caos in cui versa oggi il settore 

Cannabis: i nostri servizi e articoli

SFREGIATO DALL'ACIDO

dopo il nostro servizio

È stata rigettata la richiesta di ricovero in ospedale psichiatrico per Sara Del Mastro, la 38enne che ha sfregiato con l’acido il suo ex Giuseppe Morgante il 7 maggio a Legnano (Varese). L’avvocato della vittima chiede che rimanga in carcere senza sconti di pena. Con Veronica Ruggeri abbiamo seguito quasi in diretta tutti i momenti di questa vicenda agghiacciante

Sfregiato dall'acido

video più visti

vedi tutti

FORTETO

dopo il nostro servizio
Rodolfo Fiesoli incassa una prima assoluzione nei processi a suo carico per abusi sessuali e resta in libertà. Per il “profeta” della comunità per minori Il Forteto, vicino a Firenze, rimane la condanna a 14 anni e 10 mesi. Le Iene hanno seguito a lungo il caso con tre servizi di Pablo Trincia

Caso "Forteto", le tappe della nostra inchiesta

Ultime puntate

vedi tutte

Le Iene

Vedi tutte

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.