>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose

CANI AL MACELLO

esclusiva web

È iniziato il 21 giugno il più grande mercato della carne di cane in Cina. Ma già le bancherelle si riempiono di cani maltrattati, uccisi e ammassati gli uni sugli altri. Molti di questi sono rubati, come dimostra un Carlino col collare salvato dal macello da Davide Acito e dalla sua associazione, che hanno mandato a Le Iene i primi filmati

Carne di cane come cibo macellata al mercato: i nostri servizi e articoli

ARMI ITALIANE SUI CIVILI

dopo il nostro servizio

Mentre dal governo britannico arriva la sospensione alla vendita di armi all’Arabia Saudita, impegnata nella guerra in Yemen, e anche il Senato Usa vota lo stop, l’Italia continuerebbe a vendere far transitare questi armamenti che vanno a uccidere spesso i civili, come vi abbiamo raccontato con Giulia Innocenzi

La guerra in Yemen e le bombe italiane: i nostri articoli e servizi

video più visti

vedi tutti

IL FORTETO

dopo il nostro servizio
Rodolfo Fiesoli incassa una prima assoluzione nei processi a suo carico per abusi sessuali e resta in libertà. Per il “profeta” della comunità per minori Il Forteto, vicino a Firenze, rimane la condanna a 14 anni e 10 mesi. Le Iene hanno seguito a lungo il caso con tre servizi di Pablo Trincia

Caso "Forteto", le tappe della nostra inchiesta

RAMUNNI

dopo il nostro servizio

Sono state le prime vittime di cui vi abbiamo parlato del re della truffa, Stefano Ramunni, arrestato poi grazie a una lunga inchiesta di Giulio Golia. I familiari di Marco Quarta devono fare i conti non solo con la sindrome di Duchenne di cui soffre il figlio, costretto a letto da oltre 20 anni, ma anche con debiti per oltre 20mila euro

Ramunni, tutti i servizi sul caso

Ultime puntate

vedi tutte

Le Iene

Vedi tutte

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.