>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News | di VIVIANI |

Blue Whale: arrestato un curatore

In queste ore, qui in Italia, in molti s'interrogano ancora sull'effettiva esistenza della Blue Whale. Ma poche ore fa, in Russia, la Polizia ha effettuato un nuovo arresto: Ilya Sidorov. L'uomo ha confessato di essere il curatore di un “gruppo della morte” online, e di aver spinto una ragazzina di 14 anni a tentare il suicidio.
La notizia è stata confermata da un comunicato del Ministero degli Interni russo e diffusa tramite i principali TG nazionali. Ci sentivamo in obbligo di riportarvi questa notizia perché in queste ore di grande confusione attorno al tema “Blue Whale” non bisogna perdere di vista la cosa più importante: non abbassare la guardia su questo inquietante fenomeno, che purtroppo esiste.
E come consigliano da tempo le forze dell'ordine Italiane, state allerta e segnalate ogni caso sospetto seguendo le indicazioni riportate sul portale della Polizia di Stato al seguente link: https://www.commissariatodips.it/blue-whale.html

esclusiva web
Vi sveliamo in esclusiva come è stata decisa e a che cosa punta l’ispezione del ministero della Giustizia, che ha ora tutti gli atti dell’inchiesta. Quella per cui sono stati condannati all’ergastolo Rosa Bazzi e Olindo Romano e di cui vi abbiamo parlato fino a un mese fa con i sei servizi di Marco Occhipinti e Antonino Monteleone

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.