>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News | di BELLO |

“Povera ragazza”, “Che…”, “E' la realtà allo specchio”, “Mi avete deluso”. I commenti social su Loft

In centinaia avete detto la vostra su Facebook, sul nostro finto reality / esperimento antropologico. E meno male che ci avete fatto pure ridere

“Sono curiosissima”, “Interessante...”, “Non vedo l'ora!!!”. Già martedì 20 marzo l'idea vi era piaciuta. Avevamo pubblicato sul nostro sito i commenti del consigliere d'amministrazione Rai e “guru mediatico” Carlo Freccero e del filosofo Stefano Bonaga, che avevano visto in anteprima Loft, il nostro “esperimento antropologico” (il primo, come potete vedere dai video qui sotto, lo lodava, il secondo ci stroncava). Non solo, erano iniziate già le analisi, nei commenti su Facebook: “Non tutto quello che vediamo e ascoltiamo è realtà”, “La dimostrazione che la televisione può alterare la realtà influenzando le scelte della gente dicendo addirittura ad un individuo qual è il suo io”.

Ieri Loft è andato in onda: un servizio difficile, duro, forse anche crudele che, come in una puntata di Black Mirror (la serie tv che indaga sulle possibili aberrazioni future derivate dalla tecnologia) si occupa di reality e social network. Abbiamo creato appunto un finto reality, coinvolgendo cinque sosia e un'ignara giovane vittima, aspirante influencer, facendole balenare la speranza di arrivare all'Isola dei Famosi. E' proprio lei a vedere la sua identità messa in discussione. Ve lo riproponiamo qui sotto, assieme al saluto che ci ha mandato da Miami la “vittima”, Asia Valente, che non se l'è presa affatto, anzi.

Vi avevamo chiesto di scatenarvi nei commenti, positivi o negativi che fossero. E lo avete fatto: grazie! Anche noi del resto avevamo discusso a lungo in redazione su questo servizio.

In molti ve la prendete con Asia, pure troppo (con gli inevitabili commenti irriferibili dei leoni da tastiera), e anche con noi: “Si parla tanto di rispetto x le donne ecc ecc... Dare notorietà a una tipa del genere non dà nessun rispetto alla categoria femminile!!!”. “Care Iene, che delusione! Avete regalato attimi di gloria e visibilità a una persona inutile e con evidenti problemi di personalità e manie di protagonismo. Insomma, avete fatto il suo gioco”.

Per Asia il minimo è: “Tesoro, i tempi in cui potevi darla palesemente per entrare in tv sono finiti. Puoi ambire a ben altre poltrone”. Per fortuna, c'è anche un po' di pietà: “A un certo punto ho provato un po' di dispiacere per lei... secondo me non sta bene questa ragazza”. Con un dubbio, preoccupato: “Eppure sono convinto che qualcosa farà. La tv di questi elementi è piena. W l'ignoranza”. E un altro ancora più ‘ampio': “Cioè, noi dobbiamo rinunciare al rinoceronte bianco per soggetti come questa?”.

Molte anche le riflessioni, segno, come tutti gli oltre 800 commenti Facebook arrivati (fino a questo momento), che abbiamo comunque toccato un punto dolente, che fa male, soprattutto se genitori, e che fa discutere. Ve ne proponiamo alcune.

“Secondo me volevano lanciare un messaggio ... i ragazzi di oggi fanno veramente paura pensano solo a diventare famosi ... Veline e calciatori...”. “La scatola magica sta distruggendo molte persone affamate di celebrità”. “E' una conseguenza del boom di queste finte apparenze sui social”. “Esperimento nell'esperimento. La maggior parte della gente non conosceva questa ragazza. Ora la conoscete e soprattutto la state riempiendo di insulti. Se lei è lo specchio dei ventenni, il pubblico dimostra ancora una volta di lasciarsi andare al mero cyberbullismo casuale”.

“Questo è il risultato delle pressioni che i media fanno sulle giovani ragazze. Coi social tutti vogliono splendere e tutti vogliono la fama. Tutti i genitori vorrebbero il meglio per i propri figli ed è ovvio che in un modo o nell'altro la ragazza ottiene il supporto dei propri cari…Ho la sua età e di ragazze come lei ne conosco tante. Tutte fissate con la popolarità e i follower. Tutte che come idoli hanno le varie Giulie De Lellis e via dicendo... solo chi non si lascia troppo controllare, chi ha la testa sulle spalle, può uscirne sano e salvo”.

Non tutti se la prendono con Asia: “Andrò controcorrente, ma ho trovato questo servizio un tantino crudele, avete illuso e umiliato una ragazza inutilmente, i commenti che ho letto sono spietati, vuole essere famosa e avere visibilità, è un sogno ricorrente in quest'era dei social dove cani e porci diventano famosi per un nulla, questa ragazza mi ha fatto una gran pena”.

Qualcuno si è messo pure a fare due conti :“All inizio del servizio sono andata a cercarla su Instagram ed aveva 218K followers, alla fine del servizio ne ha già 227K followers”.

Domina comunque un po' di amarezza: “È la degna figlia di questa società. Una ragazza che dice cose così sconvolgenti senza accorgersene. Meno male che non le hanno chiesto se venderebbe la mamma per il GF perché avrebbe detto di sì”.

Grazie al cielo possiamo chiudere comunque con una battuta: “Asia: ‘Io sono io. Sono sempre stata convinta di essere me stessa'. OK. Alieni invadeteci ORA!”.

Guarda qui sotto il servizio andato in onda ieri, le analisi di Carlo Freccero e Stefano Bonaga e il saluto che ci ha mandato da Miami Asia Valente.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.