>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News | di POLITI |

Anabolizzanti e sostanze dopanti: sequestrate 4 mila confezioni a Orio al Serio

Noi de Le Iene, in un ampio servizio di Gaston Zama, avevamo documentato lo spaccio e l'uso di steroidi anabolizzanti nelle palestre

Quattordici passeggeri che trasportavano illegalmente sostanze anabolizzanti e dopanti, di uso proibito, sono stati fermati all'aeroporto di Orio al Serio (Bergamo). La Guardia di Finanza e i funzionari dell'Agenzia delle Dogane hanno sequestrato 4 mila confezioni di prodotti, destinati a un uso sportivo scorretto. E infatti cinque delle persone fermate erano pugili, body builder o personal trainer. Gli altri sarebbero corrieri che trasportavano i prodotti. Denunciati tutti alla Procura di Bergamo, rischiano da tre mesi a tre anni di carcere e 50 mila euro di multa.

Noi de Le Iene vi abbiamo parlato, nel servizio di Alessandro Politi e Gaston Zama andato in onda il 14 marzo, dello spaccio di steroidi anabolizzanti e delle conseguenze nell'uso di queste sostanze. Un giro di affari che in Italia si aggirerebbe intorno ai 245 milioni di euro. “C'è una richiesta crescente di queste sostanze. Ormai è diventato un fenomeno, quasi una moda”, ci ha spiegato Andrea Zapparoli, comandante del reparto operativo Nas. “Principalmente si tratta di farmaci che vengono sottratti da organizzazioni criminali e vengono immessi in un mercato clandestino”. Uno spaccio che avviene “sottobanco in alcuni negozi oppure in alcune palestre, oltre che su internet”. L'inchiesta ha analizzato a lungo tutti i vari aspetto di un fenomeno in crescita, e pericoloso.

Guarda qui sotto il servizio di Alessandro Politi “Spacciatori di muscoli”.

Barbara Lezzi, in un’intervista al Corriere della Sera, dice che Le Iene avrebbero “scavato in modo vergognoso nell’intimo di Giulia Sarti”, “strumentalizzando politicamente” la vicenda delle foto hard. Ma la nostra ultima inchiesta svela che le foto private sono state rubate da uno del M5S. Che alla ministra non sia andata giù l’indagine Rimborsopoli che la riguardava?

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.