>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Primo compleanno insieme dopo 27 anni per i fratelli che abbiamo fatto incontrare | VIDEO

Clarissa e Michel si sono visti per la prima volta grazie a Pablo Trincia, dopo anni di ricerca. Continuiamo a seguire Clarissa e Michel che hanno fatto una piccola vacanza insieme a Trieste per festeggiare il compleanno di lei

Ricordate Clarissa e Michel? I due fratelli che si sono ritrovati per la prima volta dopo 27 anni grazie a Le Iene. Oggi per loro è un giorno speciale. Perché è il compleanno di Clarissa che lo festeggerà per la prima volta con suo fratello Michel.

Dopo il primo incontro raccontato dal nostro Pablo Trincia (qui sopra potete vedere il momento più emozionante) per loro questa è la seconda occasione per stare insieme. Perché Michel vive in Svizzera, si sono incontrati a Trieste. 

“Credo che questa esperienza sia stata l'obiettivo più raggiunto in tutta la mia vita”, racconta lei che oggi compie 29 anni (auguri!). “Ancora non riesco a rendermi conto che sia tutto vero. Mi sembra tutto così surreale”. Per il suo compleanno, Michel si è presentato da Clarissa con due regali. “Mi ha portato due scatole dei miei cioccolatini preferiti e soprattutto la foto originale che io trovai da piccola quando ho scoperto di lui!”.

Oltre a queste emozioni, in questi giorni hanno vissuto anche momenti all’insegna della spensieratezza in giro per Trieste. “Ho portato Michel a mangiare la vera bistecca Fiorentina, ma anche sushi e tanta pastasciutta”. Quella di oggi per Clarissa è una data importante, ma per lei e suo fratello c’è un giorno con un significato ancora più profondo che hanno scelto di portare sempre con loro. Si sono fatti tatuare la data del 16 settembre, il giorno in cui si sono incontrati per la prima volta.

Pablo Trincia era partito per la Svizzera alla ricerca (difficilissima) del fratello, dopo aver ricevuto la segnalazione da Margherita, un’amica di Clarissa che ci ha scritto di questo desiderio. Clarissa però di lui sa veramente poco, abbiamo solo una traccia in un poligono di tiro. E con un pizzico di fortuna ci siamo imbattuti nel nonno di Michel.

Nei primi momenti in cui si sono incontrati, Clarissa non sa la vera identità del ragazzo, nato da una relazione del padre Vincenzo con Edith, svizzera. Lui si improvvisa autostoppista mentre siamo a Lucerna. Solo dopo aver parlato a lungo, Michel le rivela la sua identità. Clarissa non poteva chiedere il miglior lieto fine alla sua ricerca, in una storia delicata e vera, che lascia una commozione buona dentro. 

Guarda qui sotto tutto il servizio di Pablo Trincia.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.