>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Un culo per due poltrone: Bignami ha scelto dove metterlo

Tanti i politici pizzicati dal nostro Filippo Roma con una doppia carica pubblica, c’è chi però ha iniziato a scegliere

Galeazzo Bignami si è dimesso da consigliere regionale dell’Emilia Romagna. Ha eliminato così la sua incompatibilità con la carica di deputato per cui pendevano ben due ricorsi. Il rappresentante di Forza Italia è stato uno dei tanti politici pizzicati dal nostro Filippo Roma che abbiamo visto nel servizio dello scorso 22 aprile.

Dopo le elezioni politiche del 4 marzo, in molti hanno due cariche pubbliche che risultano incompatibili tra loro come previsto dall’articolo 122 della Costituzione. “Nessuno può appartenere contemporaneamente a un Consiglio o a una Giunta regionale e ad una delle Camere del Parlamento”, recita la carta Costituzionale.

Così, Filippo Roma ha offerto loro “un culo di plastica” da mettere nella seconda poltrona che per ovvie ragioni rimane vuota. Il romagnolo Bignami è stato uno dei pochi ad aver accettato il regalo della Iena.  

Per l’Emilia Romagna non è il solo caso di incompatibilità con un politico al bivio. C’è ancora Enrico Aimi, al momento risulta sia consigliere regionale che senatore.

La lista è comunque molto lunga. Si va da Matteo Salvini, consigliere comunale a Milano e senatore a Giorgia Meloni che nella stessa capitale è sia consigliere che deputato. Nella sua stessa situazione c’è anche Roberto Giachetti, consigliere al comune di Roma e deputato. Raffaele Nevi invece non ha ancora scelto se fare il consigliere regionale in Umbria o il deputato alla camera, al bivio c’è anche Mara Carfagna, sia consigliere comunale a Napoli che vicepresidente della camera. Ma anche Wanda Ferro, al tempo stesso consigliere regionale in Calabria e onorevole. E poi c’è Luciano D’Alfonso che non sia sa più se chiamarlo presidente dell’Abruzzo o senatore.

Guarda qui sotto il servizio di Filippo Roma e la consegne dei culi ai nostri politici

Dopo il servizio sul reparto macelleria, Giulio Golia racconta che il cibo scaduto viene riconfezionato con una nuova data di scadenza in tutti i reparti di molti supermercati: frutta e verdura, pescheria, pasticceria, gastronomia... I prodotti vengono riusati in ogni modo, alla faccia della salute di chi compra

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.