>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Elio e le Storie Tese: meglio chiudere con “Arrivedorci”, oggi vanno gli YouTuber

Vi proponiamo l'intervista inedita a Elio in occasione della partecipazione della band a Sanremo

Sono a Sanremo con un “Arrivedorci” e non con un addio. Anche se l'ultima volta che avevamo intervistato gli Elio e le Storie Tese, avevano annunciato proprio a noi la chiusura del gruppo, che doveva essere il 19 dicembre. Ora siamo tutti un po' stupiti per questo lungo addio, ma Elio, nelle parti inedite dell'intervista che vi proponiamo in occasione della loro uscita a Sanremo, ci aveva avvisati: “L'addio tira molto, ci sono artisti che hanno fatto tournée di addio di anni”. Chissà, magari rientreranno tra questi gli Elio. Anche perché “una reunion sarebbe bella, tira quasi quanto l'addio”. Sì ma perché tiri bisogna prima chiudere.

Nelle parti inedite, l'eccentrico cantante ci aveva raccontato finalmente un po' di sé, ma il suo nome proprio, davanti alla telecamera, non ce l'ha voluto dire. I suoi figli invece si chiamano Dante e Ulisse, perché “sono i nomi dei nonni, cosa c'entra la cultura?!”. La convinzione che oggi, ad aver successo, siano i rapper e non i musicisti sembra tornare come un mantra nelle sue parole. Soprattutto quando parla dei motivi che stanno portando il suo gruppo a chiudere. “Sono già tanti anni che vedo il successo di questi rapper, influencer, Youtuber”. Chissà, magari come influencer ha un talento anche lui.
Nel frattempo, ci auguriamo di sentirlo ancora a lungo cantare con gli Elio e le Storie Tese!

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.