>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News | di TOFFA |

Fabio Vettorel può tornare in Italia

Il ragazzo era stato arrestato a luglio durante il G20 ed era rimasto per 5 mesi in carcere. Decade anche l'obbligo di firma ad Amburgo

Fabio Vettorel è completamente libero e può tornare in Italia. Il ragazzo di Feltre (Belluno), di 19 anni, era stato arrestato il 7 luglio scorso durante gli scontri avvenuti per il G20 in Germania ed era rimasto in carcere per cinque mesi.

Il 25 novembre scorso era uscito di cella. Noi delle Iene avevamo seguito la sua storia, prima e dopo la sua liberazione. Era potuto tornare in Italia solo per Natale.

Ora, come annuncia la madre Jamila Baroni, decade anche l'obbligo di firma ad Amburgo assieme alle ultime misure restrittive. Ecco il post di Jamila: “Il mandato di arresto contro Fabio è stato annullato, niente più obblighi di domicilio ad Amburgo, firme alla polizia, cauzione. Giudici e procura ora si sono convinti che non sussiste il pericolo di fuga... Ci sono voluti più di 6 mesi, dei quali quasi 5 in carcere. È stato molto difficile, possibile solo grazie all'aiuto e il sostegno di molte persone che credono nell'amicizia e nella solidarietà. Contro le ingiustizie. Con affetto, ancora grazie!”.

Il 1° febbraio c'è la prossima udienza. Continueremo a tenervi aggiornati.

Guarda qui sotto i due servizi della nostra Iena Nadia Toffa sul caso Vettorel.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.