>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

“Non vivo più: restituitemi il mio cane Golia!” | VIDEO

L’appello disperato di Daniela, a cui 2 anni fa i ladri in casa hanno rubato un cagnolino di 9 anni. Aiutiamola a ritrovarlo

Sono passati ormai quasi due anni, ma Daniela Costa non riesce a rassegnarsi alla scomparsa di Golia. Lo hanno portato via dalla sua casa di Broni, nel pavese, in una notte di primavera, e non è più tornato. Golia era uno di casa, un “figlio” per Daniela e la sua famiglia, in casa da oltre 9 anni a rallegrarle le giornate e i momenti tristi (una cosa che forse solo chi ha un animale domestico può capire fino in fondo).

Ma Golia era anche un cane sofferente, malato di cuore e di epilessia, e da due anni su di lui è calato un silenzio preoccupante. Nessuno sembra aver visto nulla, nessuno sa dove sia finito il cane.  Daniela non si dà pace, è disperata come quel mattino in cui si è resa conto che i ladri (insieme a qualche soldo) avevano portato via anche quel simpatico bassotto. Ora tenta l’ultima carta, quella di un appello pubblico attraverso Le Iene: “Golia è un meticcio di bassotto di 9 anni, dal pelo color cinghiale. Ha un microchip intestato a me, il cui numero è 981100000131871. Se qualcuno sapesse qualcosa della sua scomparsa, o lo avesse ritrovato abbandonato e portato a casa, può chiamarmi al numero 3297883313”.

Daniela senza il suo Golia non riesce più a vivere: vogliamo provare ad aiutarla?

anticipazione

Ecco un'anticipazione dell’intervista esclusiva di Gaetano Pecoraro all’ex brigatista Alvaro Lojacono, condannato all’ergastolo in Italia per il sequestro Moro, in cui commenta le azioni di Matteo Salvini. Domenica con il ritorno de Le Iene, non perdetevi il servizio completo dalle 21.10 su Italia1

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.