>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News | di MONTELEONE |

Hotel Elena, i senzatetto liberano la struttura

17 famiglie avevano occupato l'albergo di Palermo in seguito al servizio del nostro Antonino Monteleone

Sgomberato l'Hotel Elena. Le famiglie che il 14 febbraio erano entrate nell'albergo di Palermo dopo il servizio della Iena Antonino Monteleone, ieri hanno lasciato la struttura perché “stanche e impaurite”, come riporta in un post sulla sua pagina Facebook l'attivista del Comitato lotta per la casa 12 luglio, Tony Pellicane. Che continua: “L'arroganza, l'abuso di potere e il terrorismo psicologico esercitato dalle forze dell'ordine nei confronti delle famiglie senza casa che avevano occupato l'Hotel abusivo, hanno fatto breccia”.

I senzatetto avevano occupato la struttura di piazza Giulio Cesare a Palermo dopo il nostro servizio sul giudice Giusto Sciacchitano, proprietario dell'Hotel, che veniva gestito abusivamente dalla moglie.
Una volta occupato l'albergo, le famiglie avevano chiamato i carabinieri e si erano auto denunciate. Le forze dell'ordine erano così entrate nella struttura per identificare gli occupanti, che qualche giorno dopo sono rimasti senz'acqua. “Ci hanno tolto l'acqua, ci sono invalidi, bambini, donne in gravidanza. In mezzo alla strada con questo tempo non ci possiamo stare”, aveva detto una occupante interpellata da Meridionews.
L'obiettivo dell'occupazione, secondo le parole di Pellicane a Meridionenews, era di avere una risposta da parte del Comune, come il suggerimento di una struttura alternativa. Risposta che non sembra essere ancora arrivata. Così le famiglie, stremate, hanno lasciato l'albergo di piazza Giulio Cesare.

L'hotel Elena, ora sotto sequestro, era chiuso dal 2012. Maria Galasso, la moglie del magistrato Giusto Sciacchitano, continuava però ad accogliere alla reception i clienti, attratti dall'insegna che era rimasta ben visibile. Le nostre telecamere avevano filmato la donna mentre faceva pagare i clienti senza rilasciare fatture. Faceva firmare un contratto di locazione di immobile a uso turistico, senza marca da bollo, privo di alcun valore.

GUARDA QUI SOTTO IL SERVIZIO DI ANTONINO MONTELEONE

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.