>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

“Aiutateci, invasione di cimici nella nostra scuola a Napoli!” | VIDEO

Uno studente dell’Istituto Giovanni Caselli a Napoli ci ha contattato, mostrando le immagini di un’invasione di cimici che ha colpito molte aule della scuola. “Devono disinfestare al più presto, così non si può andare avanti”.

“Siamo invasi dalle cimici da giovedì scorso, siamo costretti a studiare con le cimici che volano e camminano fra i banchi. Aiutateci perché così non si può andare avanti!”. A scriverci è uno studente dell’Istituto Giovanni Caselli nel Parco di Capodimonte (Napoli), con tanto di foto e video che mostrano l’invasione di cimici nelle aule della scuola.

Deve essere fatta una disinfestazione al più presto, siamo costretti a spostarci tutti nelle aree dove gli insetti non sono arrivati”, racconta lo studente. L’allarme cimici si estende anche al Museo di Capodimonte e alle aree limitrofe.

“Abbiamo provveduto con rimedi naturali”, risponde il dirigente scolastico Valter Luca De Bartolomeis, contattato telefonicamente dalla nostra redazione. Rimedi che però, spiega, non hanno avuto il risultato sperato, dal momento che le cimici sono presto tornate. “La municipalità sta intervenendo, è prevista una disinfestazione per venerdì pomeriggio, quando gli studenti andranno via”, spiega.

Ma nel frattempo i ragazzi dovranno fare lezione in mezzo alle cimici? “L’Asl ha assicurato che gli insetti non sono nocivi”, rassicura il dirigente. “In ogni caso capisco il disagio di essere a contatto con le cimici a scuola e stiamo cercando di capire come organizzarci, eventualmente spostando gli alunni nelle classi meno colpite”.

Ci auguriamo che la municipalità intervenga al più presto per risolvere una situazione che, anche se non nociva, procura grande disagio agli studenti che in quelle aule ci passano intere giornate.  

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.