>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News | di AGNELLO |

State trovando un lavoro a Salvatore, il ladro che vuole cambiare vita: grazie!

Ieri il servizio sulla sua storia, già oggi sono arrivate molte offerte (continuate a scriverci a: scommettisusalvatore@gmail.com). E c’è pure chi pensa ai suoi denti 

Piovono offerte di lavoro, soprattutto da quattro aziende edili, per Salvatore Romeo, il borseggiatore diventato famoso a Palermo, che ora sta tentando di rifarsi una vita, come vi abbiamo raccontato nel servizio della puntata di ieri. Proprio fare il muratore, come ci ha raccontato in onda sarebbe il suo sogno (“Sarei felicissimo come un bambino: tornare a sporcarmi le mani impastando la calce sarebbe bellissimo”). Le offerte, in poche ore, sono già tante e ci sono pure due studi odoiatrici disposti ad aiutarlo per la sua dentatura palesemente rovinata.

Salvatore qualche mese fa era stato arrestato in flagrante mentre rubava 70 euro a una turista. Il suo volto e il suo nome sono finiti su tutti i giornali e i siti (e anche sugli autobus, con la scritta “non ti vogliamo”). Scarcerato il giorno dopo, agli insulti arrivati via web aveva risposto con una sfida: “Se avete qualcosa da dirmi, venite ad affrontarmi davanti alla stazione”. Lì si è presentato Fabio Agnello, che l’ha intervistato: 23 anni, orfano di padre da quando ne aveva 6, vedeva il rubare come unica possibilità. Sei mesi dopo la nostra Iena l’ha incontrato di nuovo a Milano, dove vive con la sua ragazza e i suoceri. Ora cerca un lavoro, noi, per aiutarlo nella ricerca, abbiamo messo a disposizione l’email: scommettisusalvatore@gmail.com.

Avete scritto in tantissimi anche solo per dare messaggi di sostegno a Salvatore. Oltre alle aziende edili, ci sono due offerte con mansioni da specificare in Abruzzo e in Sicilia. C’è un avvocato che deve fare lavori in alcuni immobili a Napoli e si offre di pagare a Salvatore vitto e alloggio. Anche una startup di lavaggio di auto e moto a domicilio e un negozio specializzato in benessere e nutrizione lo vorrebbero a lavorare con loro, mentre un ristorante lo prenderebbe come fattorino.

Un trentenne di Monza non ha un lavoro nemmeno lui, ma almeno 50 euro vorrebbe darglieli. Due dentisti hanno visto in onda lo stato in cui sono ridotti i suoi denti, e si vogliono occupare gratis di quello, per restituirgli “un sorriso ancora più bello”.


Salvatore, grato alla famiglia che lo ha accolto, promette, commuovendosi un po’, che non tradirà mai chi lo ha accolto e non lo ha considerato come qualcosa da “buttare nell’immondizia”, come gli è successo troppe volte.

“Non ne voglio più sapere di rubare. Voglio essere un padre dignitoso, ormai ho due bambini e vogliono che abbiano un’infanzia felice, quella che io non ho avuto mai. Mi manca solo un lavoro. Lo so, sono stato un ladro ma, se qualcuno vorrà darmi fiducia, io prometto che non gli farò cambiare idea”. Questo appello Salvatore l’ha lanciato incontrando la nostra Iena proprio in piazza Duomo.

L’abbiamo raccolto. Continuate a scriverci, sperando di arrivare ai colloqui e a un lavoro per questo ragazzo. Ripetiamo l’email: scommettisusalvatore@gmail.com.

Continueremo, come sempre, a tenervi aggiornati. Qui sotto, potete guardare intanto il servizio di ieri, giovedì 26 aprile, “Una ladro può cambiare vita?”.

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.