>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News | di PECORARO |

Vittima di lupara bianca: l'estorsione ai genitori e l'intervista alla figlia | VIDEO

L'atroce truffa di Francesco: si è fatto dare 180 mila euro da Vincenza e Pino, fingendo che Domenico fosse ancora vivo. In questo filmato che non avete visto nel servizio tv, parla la figlia dell'uomo, in realtà ucciso nel 1993

Mercoledì, in onda, la Iena Gaetano Pecoraro ha raccontato l'atroce truffa di Francesco Simone, che negli anni ha estorto 180 mila euro a Vincenza e Pino, i genitori di Domenico Pelleriti, vittima di lupara bianca nel 1993 nel piccolo paese di Basico in Sicilia. Francesco ha fatto credere ai due che Domenico fosse ancora vivo. I soldi che chiedeva ai due anziani, persone semplici e povere, diceva, servivano a curarlo.

Qui sotto, vi mostriamo uno video inedito del servizio: parla la loro nipote, la figlia di Domenico, Carmen, che aveva due anni quando il padre è scomparso.


Qui sotto, vi riproponiamo invece tutto il servizio andato in onda mercoledì 18 aprile. Con la storia completa, dalle telefonate di Francesco che imitava pure la voce del figlio morto alla sua compagna, Enza, che l’ha denunciato e mandato in carcere, più per vendetta per i tradimenti subiti che per consapevolezza della crudeltà di quanto il compagno stava facendo.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.