>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News | di PECORARO |

I veri numeri dei migranti e il rimpatrio volontario assistito | VIDEO

Numeri, quelli veri, e non solo. Stasera a Le Iene dalle 21.10, Gaetano Pecoraro traccia un quadro della situazione, compreso il modello tedesco, che trasforma l’accoglienza in ricchezza per tutti, e un altro tipo di rimpatrio, non forzato

I migranti non hanno nome: solo numeri, numeri di sbarchi e tragedie, numeri che scappano con dei barconi dalla guerra e dalla povertà.

Anche per questo Gaetano Pecoraro, nel suo servizio di stasera a Le Iene dalle 21.10, cerca almeno di darci quelli veri. Per esempio: per gli italiani nel nostro Paese c’è un migrante ogni altre quattro persone, in realtà ce n’è uno ogni dieci.

In Europa siamo il nono Paese per migranti accolti. Nel primo, la Germania, l’accoglienza viene trasformata in ricchezza economica per tutti i cittadini. L’Italia va in direzione opposta tra chiusura dei porti, stretta sui permessi di soggiorno e rimpatri forzati.

Quando invece c’è un'altra forma di rimpatrio, quello “volontario assistito”, che abbiamo scoperto: si sovvenziona e aiuta il rientro nei Paesi d’origine di chi vuole e può tornare.

Quinto appuntamento con l'inchiesta di Marco Occhipinti e Antonino Monteleone sul massacro di 4 persone del 2006 per cui sono stati condannati Olindo Romano e Rosa Bazzi: ecco perché la loro confessione potrebbe non essere una prova decisiva,. Domenica prossima l'intervista esclusiva a Olindo Romano in carcere, di cui qui vedete l'esordio

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.