>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Nardella: “Tramvia? Comunque vada, pago una cena”

Il sindaco di Firenze nel 2016 aveva scommesso di farlo se non finiva i lavori (ancora in alto in alto mare) entro il 14 febbraio 2018. L'abbiamo chiamato

“La tramvia sarà pronta entro il 14 febbraio 2018, scommetto una cena con i fiorentini”. Parola del sindaco di Firenze, Dario Nardella, che lanciò la scommessa nel maggio 2016.

Mancano otto giorni alla scadenza e di una tramvia finita nel capoluogo toscano non c'è neanche l'ombra. L'abbiamo chiamato, aspettandocelo già a preparare il menu per i ristoranti, con conto da recapitare al sindaco.

Allora sindaco, paga la cena?
“Guardi che io non ho ancora perso la scommessa”.
Beh, i lavori sono parecchio indietro.
“La sfido a risentirci il 14 sera, spero di mandarle una foto da un tram che funziona sui binari”.
Ripeto: sembra parecchio improbabile. Si rimangia tutto?
“La cena la faremo comunque, quando avremo finito i lavori, e li finiremo. Io sarò ancora sindaco e sarà una serata di festa per tutti”.
E il conto?
“Comunque vada una cena la pago. E' un gioco, una sfida. Avevo scommesso una cena anche sul fatto che avremmo completato il lungarno Torrigiani, dopo il crollo del maggio 2016, entro il 4 novembre di quell'anno e ce l'abbiamo fatta. Dopo, mica sono andato dai fiorentini a chiedere di pagarmi una cena!”.

Caro Nardella, ci risentiamo il 14 febbraio.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.