>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Paura per Niccolò Bettarini: accoltellato il figlio di Simona Ventura

Undici coltellate fuori da una discoteca di Milano, perché ha difeso un amico, per il figlio dell’ex calciatore Stefano e la conduttrice tv, che rassicura: “Non rischia la vita”. Un abbraccio speciale per Simona da Le Iene

Undici coltellate fuori dalla discoteca: Niccolò Bettarini, 19 anni, figlio dell’ex calciatore Stefano Bettarini e della conduttrice tv (anche de Le Iene) Simona Ventura, è stato aggredito nella notte fuori da una dei locali più famosi di Milano, l’Old Fashion, e poi ricoverato in codice rosso e operato all’ospedale Niguarda.

Tanta la paura per i due genitori, divorziati. Simona, a cui mandiamo un abbraccio particolare e che ha rassicurato su Twitter: “Non è in pericolo di vita”. Quattro persone sono state già sentite in Questura per l’episodio.
 
I genitori hanno rilasciato una dichiarazione insieme: "Questa notte nostro figlio è stato aggredito da molte persone mentre cercava di difendere un amico. Fortunatamente le conseguenze non sono gravi, Niccolò si sta riprendendo velocemente, un miracolo viste le 11 coltellate inferte. Sperando che i colpevoli vengano presto assicurati alla giustizia, vogliamo ringraziare in primis la questura, le istituzioni e la meravigliosa squadra del pronto soccorso dell'ospedale Niguarda per esserci stati così vicini".

Tutto sarebbe iniziato dentro alla discoteca: Niccolò ha difeso un amico da altri ragazzi con cui aveva avuto una lite tempo fa. Fuori dal locale, davanti a un chiosco, ci sarebbe stata la vendetta del gruppo. "Erano animali", raccontano gli amici di Niccolò. "Si sono accaniti contro il 'Betta'. Tre di loro mi sembravano drogati, avevano 30 o 40 anni".

"Stanotte è arrivata la telefonata che nessuna mamma vorrebbe mai ricevere. Per fortuna Niccolò è fuori pericolo", ha detto Simona Ventura a cui mandiamo assieme al figlio e al papà Stefano tutto il nostro affetto.

A Simona dedichiamo anche un piccolo regalo: quanto ci ha fatto ridere e sorridere con il suo spirito  in questo servizio del 28 febbraio 2016, amarcord ienesco compreso.


 

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.