>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

“Non ci consegnano la posta perché abitiamo in campagna: aiutateci” | VIDEO

Da un anno abitano in provincia di Brindisi e non ricevono più la posta. Le autorità giocano a scaricabarile, così Caterina e Sergio lanciano un appello a Le Iene: “Tra le montagne della Valle d’Aosta ce la consegnavano, perché qui no?”

Il postino a casa di Caterina Toscano e di suo marito Sergio non suona proprio, nemmeno una volta. Mai. Perché a 20 chilometri da Brindisi, lettere e raccomandate sembrano proprio un miraggio. Così tramite Le Iene lanciano l’appello che potete vedere nel video qui sopra.

Dalla Valle d’Aosta si sono trasferiti in provincia di Brindisi, a sei chilometri da Mesagne e a otto da San Vito dei Normanni. Il nuovo capitolo della loro vita è iniziato il 2 dicembre del 2017, da quella data però non hanno più ricevuto la corrispondenza. “Abitiamo in contrada Paradiso a Brindisi”, ci spiegano Caterina e Sergio. “A un certo punto ci siamo accorti di non ricevere alcuna lettera nella nostra cassetta postale”. 

Allora si rivolgono al responsabile delle poste di Brindisi. “Ma ci ha detto che abitando a 20 chilometri dal capoluogo, non era possibile recapitarci la posta”, raccontano Caterina e Sergio. Così si rivolgono all’ufficio postale del paese più vicino a loro, Mesagne. Ma anche qui le sorprese per loro non mancano. “Il responsabile ci ha detto che abitando in una zona rurale non avevamo la possibilità di questo servizio”.

I due non si perdono d’animo e continuano a scrivere ai referenti di Poste Italiane. “Abbiamo contattato anche il responsabile della Puglia, ma nessuno si è degnato di darci una risposta”. Così hanno deciso di rivolgersi a Le Iene per lanciare il loro appello: “Siamo veramente delusi e l’ultima azione che ci toccherà fare è denunciare l’azienda per omissione di pubblico servizio. Abitavamo tra le montagne della Valle d’Aosta e abbiamo sempre ricevuto la posta. Perché qui in campagna non è più un nostro diritto?”. 

L'ultima puntata

Appuntamenti in TV

Domenica e Martedì ore 21.20 su Italia 1

I SERVIZI DELL'ULTIMA PUNTATA

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.