>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Rimborsopoli M5S, il servizio di Roma e Occhipinti vince Il Premiolino

Con l'inchiesta de Le Iene sulla mancata restituzione di parte dello stipendio da parte di alcuni parlamentari M5S Roma e Occhipinti vincono uno dei più importanti premi del giornalismo italiano

Una bella soddisfazione per la Iena Filippo Roma e l’autore Marco Occhipinti, vincitori della 58° edizione de Il Premiolino, antico e prestigioso riconoscimento giornalistico italiano. A convincere la giuria è stata l’inchiesta “I Superfurbetti a 5 stelle”, con cui i nostri autori hanno denunciato la mancata restituzione di parte dello stipendio da parte di alcuni parlamentare del Movimento 5 Stelle.

Il “caso Rimborsopoli” è scoppiato dopo il servizio di Filippo Roma e Marco Occhipinti “I superfurbetti a 5 stelle”, andato in onda l’11 febbraio 2018 e ha fatto letteralmente il giro del mondo, dal Financial Times al Guardian, da Russia Today a Xinhua Net (il sito della più importante agenzia di stampa cinese). L'inchiesta denuncia la mancata restituzione di parte dello stipendio da parlamentare al Fondo per il microcredito di alcuni esponenti del Movimento, come ci aveva segnalato un ex attivista M5S. Proprio questa restituzione è stato un cavallo di battaglia elettorale per i Cinque Stelle e un motivo di vanto politico, tanto che ogni bonifico effettuato viene mostrato sul sito tirendiconto.it. I parlamentari coinvolti facevano il bonifico, pubblicandolo così sul sito, salvo poi annullarlo, come è possibile fare entro 24 ore. In pratica, pubblicamente i soldi risultavano versati, ma al Fondo per il microcredito non arrivavano mai. Non solo, in alcuni casi le distinte dei bonifici erano addirittura state taroccate. In seguito all'inchiesta otto parlamentari 5 Stelle sono stati sospesi: "sono fuori" aveva dichiarato Di Maio, aggiungendo che li avrebbe denunciati per danno d'immagine. Alcuni di loro, Andrea Cecconi, Carlo Martelli e Maurizio Buccarella, sono stati rieletti e oggi siedono tra i banchi del Gruppo Misto. 

 

Sfoglia qui sotto la gallery sui "Superfurbetti a 5 stelle"

I superfurbetti a 5 stelle: le foto

1 di 6

 

Il 20 giugno a Milano, durante la cerimonia di premiazione, la giuria renderà note le motivazioni dei riconoscimenti.

Guarda qui sotto i servizi sulla "Rimborsopoli M5S"

RESTITUZIONI FALSE DEGLI STUPENDI A CINQUE STELLE 

 

CHE FA DI MAIO CON I FURBETTI A 5 STELLE? 

 

M5S: DAI BONIFICI RITIRATI A QUELLI TAROCCATI  

 

RIMBORSOPOLI: CHE FINA HANNO FATTO I FURBETTI 5 STELLE? 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.