>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Sclerosi multipla, cercano sedia a rotelle per portare l'amico scout a fare trekking | VIDEO

A Le Iene un gruppo di ex scout lancia un appello per trovare una sedia a rotelle per il loro amico con la sclerosi multipla. Servirà per percorrere a piedi 80 chilometri da Matera a Brindisi

“Aiutateci a trovare una sedia a rotelle da trekking per il nostro amico con la sclerosi multipla”. E’ l’aiuto che un gruppo di amici, ex scout, della provincia di Bari chiede a Le Iene (nel video che potete vedere qui sopra) affinché possano vivere un’esperienza collegata alla loro infanzia.

Un salto indietro nel tempo l’hanno già fatto. Lo scorso anno il gruppo di dieci amici si è riunito come ai vecchi tempi. Cartine alla mano hanno pianificato un cammino simile a quello di Compostela, ma in terra pugliese. Così Antonio, Egidio, Fulvio, Ivan, Mimmo, i due Roberto, Stefano e Massimo con Antonio si sono riuniti come quarant’anni prima. Tutto era uguale: l’entusiasmo e la voglia di stare insieme. Rispetto a prima si è aggiunta però la malattia. Uno di loro, Antonio, ora convive con la sclerosi multipla. E quello che rischiava di essere un ostacolo, per il gruppo di amici si è trasformato in una missione.

Già perché loro si sono trovati subito d’accordo: il cammino lo avrebbero fatto tutti o nessuno. Così sono partiti da Santeramo, in provincia di Bari, alla volta di Matera. “Sono stati 84 chilometri percorsi in quattro giorni ricchi di allegria, entusiasmo ma anche fatiche”, spiegano gli ex scout. “E’ stata durissima, ma non tanto per noi che abbiamo portato la carrozzina. La vera difficoltà è stata di Tonino che ha dovuto patire gli sbalzi delle buche, dei sentieri sterrati e dei campi”.

Guarda qui sotto le foto nella gallery della prima camminata

L'appello degli ex scout di Bari: le foto

 
1 di 9

Nonostante queste difficoltà, vogliono organizzare un altro cammino per il prossimo anno, magari aggregandosi ad altri gruppi di scout con la stessa passione. Ma questa volta vorrebbero attrezzarsi di tutto punto per ridurre i disagi al loro amico Antonio.

Abbiamo bisogno di qualche strumento più innovativo”, dicono. “Questa innovazione è data da alcune particolarissime carrozzine adatte al trekking sulle quali il nostro Antonio non potrebbe che stare più comodo e vivere più intensamente e con maggiore libertà questa esperienza”. Queste carrozzine però non si possono noleggiare e il loro acquisto rischierebbe di rivelarsi troppo oneroso. Così si rivolgono a Le Iene per trovare qualcuno che possa prestarla in tempo per la loro camminata.

Vi chiediamo aiuto per poterla trovare sul mercato alle migliori condizioni, aiutateci!”. La speranza è di trovare tutto entro il prossimo 25 aprile, quando andranno da Matera a Brindisi. Oltre 80 chilometri da percorrere a piedi lungo la via ellenica. Chi potesse dare una mano può scrivere a redazioneiene@mediaset.it

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.