>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News |

Sesso, ecco il misuratore di orgasmi: così misura il piacere femminile

Uno studio dell’università di Tor Vergata ha realizzato il primo orgasmometro in grado di misurare l’intensità dell’orgasmo femminile. Noi de Le Iene invece abbiamo chiesto (anche ai vip) di simularlo

Donne che praticano autoerotismo più di una volta a settimana. Con una vita sessuale meno soddisfacente nonostante un rapporto di coppia stabile. E’ quanto emerge dallo studio dell’università di Tor Vergata che ha scavato nella vita intima delle donne realizzando quello che è stato ribattezzato come il primo orgasmometro in grado di misurare l’intensità dell’orgasmo femminile.

Alla ricerca hanno partecipato 526 donne che hanno risposto ai questionari in maniera anonima sono comprese tra i 19 e i 35 anni. Confrontando i due estremi, l'intensità degli orgasmi aumentava con l'età” spiega Emmanuele Jannini insegnante di endocrinologia e sessuologia medica all'università di Roma. ”Perdere il controllo, mollare le redini sono requisiti essenziali per il piacere femminile. Allo stesso tempo però è importante conoscersi, direi quasi allenarsi in senso fisico e mentale all'orgasmo. E questo può passare attraverso la masturbazione”.

Dalla ricerca è anche emerso che per 8 donne su 10 seppur in una relazione stabile non provavano piacere in modo superiore alle single. Il 62.8% di loro ricorre a pratiche di autoerotismo più di una volta a settimana.

Anche noi de Le Iene con il nostro Cristiano Pasca abbiamo fatto un esperimento sulla simulazione dell’orgasmo. Abbiamo preso tre coppie per vedere la reazione degli uomini alla notizia che la loro compagna non provava veramente piacere durante l’intimità.

C’è chi rimane impietrito, chi scoppia in una risata nervosa, chi è incredulo. Subito iniziano le paranoie che vanno dalla forma inadeguata, alla lunghezza non proprio soddisfacente. Fino alla faccia che dovranno fare davanti ai genitori delle rispettive compagne.

A proposito di simulazione dell’orgasmo, nel 2007 avevamo chiesto di simularlo davanti alle nostre telecamere.

Guarda qui sotto il servizio di Cristiano Pasca e le simulazioni dell’orgasmo di vip

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.