>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
×

Mediaset, da sempre attenta alla protezione dei dati del suo pubblico, si adegua al nuovo regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali, il GDPR - Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati, in vigore dal 25 Maggio 2018.
Leggi la nuova informativa privacy Mediaset

News | di CASTELLANO |

Si dimette il prete che ha fatto abortire Francesca

Ma dopo nostro servizio l'arcivescovo di Cosenza annuncia querela contro Le Iene

Don Giuseppe si dimette, mentre l'arcivescovo emerito di Cosenza annuncia una querela per diffamazione. Sono le prime reazioni al servizio della nostra Iena Valeria Castellano, aggredita fuori dalla Chiesa assieme alla nostra autrice Giulia Mascaro, dalla famiglia del sacerdote (qui sotto potete vedere l'intero servizio e il video integrale dell'aggressione).

La Iena ha raccontato la storia di Francesca, parrocchiana che, poco più che maggiorenne, è rimasta incinta di Don Giuseppe. Il prete l'avrebbe indotta ad abortire. Anche l'arcivescovo emerito di Cosenza, monsignor Salvatore Nunnari, l'avrebbe consigliata in tal senso.

“Non ho mai assecondato o discusso pratiche abortive”, si difende monsignor Nunnari, con una nota del suo avvocato, che annuncia anche una querela per diffamazione contro di noi.

Don Giuseppe, parroco di un piccolo Paese del Sud, si è dimesso “perché si possa fare luce e chiarezza sulle vicende accadute, confidando nel regolare corso della giustizia".

L'arcivescovo metropolitano di Cosenza-Bisignano, Francescanto Nolè ha espresso invece “la tristezza personale e il dolore della Chiesa”. “Chiedo scusa per lo scandalo e il dolore arrecato alle vittime della vicenda, prima fra tutti la ragazza interessata, ma anche a quanti sono stati offesi e scossi dalla trasmissione”, fa sapere.

Nessun riferimento all'aggressione di cui sono state vittime, a opera dei familiari e in particolare del padre di Don Giuseppe, Valeria Castellano e Giulia Mascaro, che hanno avuto rispettivamente 10 e 8 giorni di prognosi per le lesioni riportate.

Ecco il servizio della nostra Iena, Valeria Castellano, andato in onda mercoledì 14 febbraio.

E qui sotto il video integrale dell'aggressione.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.