>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Anziani innamorati e poi derubati: la truffa e le telefonate dei raggiratori

Nina Palmieri ci racconta di una truffa diabolica e spietata che lascia anziane vittime innamorate e senza soldi. Ecco come li raggirano e le loro telefonate. Se riconoscete qualche voce, scriveteci

SE RICONOSCETE QUALCUNO DI QUESTE VOCI DEI TRUFFATORI SCRIVETE UNA MAIL A  troviamoitruffatori@gmail.com.

Prelievi dai conti correnti intrecciati a innamoramenti con un denominatore comune: quello delle truffe economiche. Un tunnel di raggiri da cui soprattutto i più anziani non riescono ad uscire senza più riconoscere i contorni tra realtà e menzogne.

È la storia di Paolo e dei risparmi di una vita sfumati per una donna e per l’organizzazione criminale di cui lei faceva parte.

Intorno a lui e alla sua solitudine l’organizzazione ha costruito un raggiro di cui lui non se ne rende conto. È proprio lui a scriverci parlando di Cristina “una ragazza che deve essere liberata”.

Tutto ha inizio quest’esatte, quando viene contattato da Samantha che lo spinge a investimenti economici online. Con una scusa gli dice che i suoi affari verranno seguiti da una collega, Cristina. E per Paolo è l’inizio del raggiro. Iniziano le telefonate che riempiono le giornate del pensionato, ma anche gli investimenti che gli svuotano il conto in banca.

Nella solitudine, Paolo si innamora di quella donna con cui passa ore e ore. A un certo punto sorge un problema. La raggiratrice spiega che il capo della sua azienda ha saputo della loro relazione telefonica e per continuarlo lui deve aumentare gli investimenti.

Entra in campo un terzo raggiratore, Fabio Merlin. Così Paolo inizia a pagare. Fissa così il primo appuntamento per dare un volto a quella voce di cui si è innamorato. Ma proprio quella mattina riceve la telefonata di Melanie, Kristel e Hanz Smith. Un altro pezzo della banda che gli dicono che la sua amata ha avuto un incidente stradale ed è in gravissime condizioni.

Intanto che lui è sotto choc per la situazione, gli propongono ulteriori investimenti. E lui in poco tempo si è bruciato 60mila euro.

Sentite qua sotto una parte delle telefonate integrali di questa banda di raggiratori.

Paolo e quell'innamoramento con Cristina. “Questa è l’ora più bella del giorno per me. È  il momento in cui sento la tua voce” diceva una raggiratrice a Paolo di cui lui si era invaghito. “Dalla tua voce caro il mio Paolo, puoi far innamorare tutte le donne che ti chiamano, questo è poco ma sicuro. Non voglio sentirti più dire cretino o cose di questo tipo. Tutte le cose che imparo e ascolto da te, mi fanno capire che sei una persona molto intelligente. Oggi ti penserò tanto, come ogni giorno e pregherò anche che ti trovi una soluzione”.

Ma anche lei portava sempre il discorso ai soldi. “Noi abbiamo già fatto il primo bonifico, quello da 15mila. Non è arrivato ancora”. E per attirarlo a sé usava sempre parole dolci e di conforto. “Amore, ora non posso parlare a lungo. Non ti preoccupare, dopo ti chiamo. Non ti preoccupare, ti voglio un bene del mondo. Sei un mito ogni giorno”.

Paolo e quell'incidente stradale. Paolo ha un’infatuazione per Cristina e per fargli perdere ancora più soldi interviene un’altra raggiratrice. “Signor Paolo sono Melanie. Oggi Cristina ha avuto un incidente con la macchina, è in sala operatoria. È successa una tragedia, un incidente grave tra lei e un camion. Al momento si trova in rianimazione da 4 ore”.

La telefonata per quell'investimento di capitali. Nel raggiro più diabolico per gli anziani ci sono anche gli investimenti di capitali. E questo argomento l’ha affrontato un terzo raggiratore “Per lei, il suo conto e i suoi capitali sarà una cosa abbastanza positiva. Come le ha spiegato Cristina, se lei porta degli amici che mettono capitali nella compagnia, riceverà un 10%”, gli diceva un certo Merlin. “Non mi interessa per investire soldi, ma perché a Cristina dispiaceva di separarsi". “Io aspetto almeno un risultato, altrimenti sarà chiamato da un’altra persona che la seguirà negli investimenti. Questa non è una decisione mia, ma aziendale”.

La telefonata dei prelievi sul conto corrente. Finché un quarto raggiratore porta il discorso ai soldi, è quello che si presentava come signor Smith. “Da quello che vedo con le operazioni che ha fatto con la dottoressa, sta messo abbastanza male. Nella piattaforma leggo un negativo di 53mila euro”.

- SE RICONOSCETE QUALCUNA DELLE VOCI DI QUESTI TRUFFATORI SCRIVETE UNA MAIL A:  troviamoitruffatori@gmail.com.

 

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.