>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Abusi su una bambina 11enne. Il prete: “Sono colpevole, chiedo scusa” | VIDEO

Nina Palmieri ci ha raccontato una terribile storia di abusi su una bambina di 11 anni. Don Michele, il prete responsabile, dal carcere di Secondigliano confessa: “Sono colpevole, chiedo scusa”

Don Michele, il prete che ha abusato di una bambina di 11 anni, confessa dal carcere di Secondigliano: “Mi assumo tutte le responsabilità. Sono colpevole di tutte le accuse che mi vengono contestate. E' tutto vero”.

Il prete ha anche aggiunto: “Chiedo scusa alla famiglia della bambina. Spero riescano a perdonarmi”. Non sembra invece che ci siano tracce di scuse alla vittima.

Il legale del sacerdote ha chiesto i domiciliari: “Lui ha ammesso sia con il vescovo che con il gip oggi questa sua debolezza e ha chiesto scusa a tutti. Se il gip non dovesse concedergli i domiciliari aspettiamo la fissazione del riesame per chiedere una pena meno afflittiva”. Ma al di là di chiedere i domiciliari, forse “debolezza” è un termine un po’ troppo leggero per descrivere il comportamento di un pedofilo.

Questo accade pochi giorni dopo il servizio di Nina Palmieri dove vi abbiamo raccontato tutta la vicenda.

La protagonista, una bambina di soli 11 anni, viene abusata dal parroco. Quando prova a dirlo agli adulti non viene creduta. Sola in questo incubo decide di salvarsi da sola e registra l’orrore che accadeva con Don Michele in quella chiesa. Di fronte alle registrazioni il prete interrompe gli abusi.

Nina ha incontrato il prete per metterlo di fronte alle lettere della bambina. Lui però ride e nega tutto.  

Ora ha smesso di ridere e anche di negare.

Un anno fa, il 13 agosto, ci lasciava la nostra Nadia. Ad un anno di distanza i suoi compagni di viaggio la raccontano, la ricordano, e la festeggiano. Le Iene per Nadia. Giovedì 13 agosto su Italia Uno in prima serata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.