>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Alvin è salvo: l'arrivo del piccolo all'ambasciata italiana a Beirut | VIDEO

Il piccolo, nato in Italia da genitori albanesi, è stato salvato da un campo di prigionia in Siria per combattenti dell’Isis. Luigi Pelazza ha seguito tutte le operazioni per riportarlo a casa

Un luogo finalmente sicuro, dopo tanto tempo, e un saluto con un sorriso liberatorio. Il piccolo Alvin è finalmente tornato a casa in Italia, salvo dal campo di prigionia per guerriglieri dell’Isis in Siria in cui era costretto a vivere. Alvin era stato portato via dall’Italia dalla madre nel 2014, quando aveva solo 6 anni. La mamma, che si era radicalizzata, l’aveva portato a Damasco per unirsi allo Stato islamico. È stata poi uccisa durante un bombardamento assieme agli altri figli avuti da un militante del sedicente Stato islamico, e lui era rimasto solo in quel luogo di paura e terrore.

Adesso Alvin è tornato a casa sua, in Italia, circondato dall’amore della sua famiglia. Nel video che potete guardare qui sopra vi mostriamo il momento in cui il piccolo arriva all’ambasciata italiana a Beirut, accompagnato dalla Croce rossa e dalle autorità albanesi. Finalmente in un luogo sicuro dopo tanto tempo, e lì riesce a trovare la forza per salutare e sorridere a Luigi Pelazza che ha acceso i riflettori sulla sua storia.

L'ultima puntata

Appuntamenti in TV

martedì e domenica ore 21.15, Italia 1

I SERVIZI DELL'ULTIMA PUNTATA

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.