>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Autista pestato su un bus a Roma: perde la vista e lo licenziano | VIDEO

Federico, autista di autobus di Roma è stato aggredito da un ubriaco. Dopo l’aggressione ha perso la vista da un occhio e per questo motivo è stato licenziato. Roberta Rei ha chiesto spiegazioni al suo capo

Atti vandalici, gente nuda che grida, pietre contro i finestrini, razzismo e risse: sono solo alcune delle cose che potreste trovare sui mezzi pubblici di Roma.

L’ultimo episodio risale a qualche giorno fa. Un 17enne ha picchiato l’autista che per l’aggressione ha avuto trenta giorni di prognosi e il setto nasale rotto.

Federico, giovane autista di autobus, racconta una storia peggiore. Due anni fa si è trovato di fronte a un ubriaco molesto. Una situazione pericolosa che lo costringe a fermare l’autobus e far scendere i passeggeri. Poi Federico cerca di discutere con il tizio in stato di ebbrezza, ma lui come argomento prende una bottiglia di vetro e gliela spacca sul braccio. “Mirava alla faccia ma mi sono difeso”, specifica l’autista. Il secondo colpo va a segno e Federico si ritrova con la camicia tutta sporca di sangue.

Un’aggressione in piena regola non priva di conseguenze. “Avevo sempre questa vista che tremava, avevo sempre dei dolori all’interno dell’occhio”, ci racconta Federico. Il medico gli diagnostica una brutta infiammazione che invece di migliorare con il trattamento, peggiora, fino a renderle non idoneo alla guida.

“E l’azienda, come si dice a Roma, mi ha dato un calcio in culo”, spiega Federico. Tradotto, l’azienda ha detto all’autista che se non può guidare, non c’è lavoro per lui. Aggiungendo pure che se si fosse presentato di nuovo in azienda l’avrebbero fatto cacciare “con la forza pubblica”.

Roberta Rei allora va a chiedere al suo capo cosa significa “cacciare con la forza pubblica”.  La risposta è molto chiara: “Non sono tenuto a dare spiegazioni”.

anticipazione

A Iene.it: aspettando Le Iene trascorriamo la notte di San Valentino con l'attivista Davide Acito in un canile, insieme ai cani salvati dai macelli in Cina. E per fare adottare la Rottweiler Deye e gli altri dolcissimi cani chiediamo l'aiuto di Massimo Boldi per arrivare a Joaquin Phoenix, il premio Oscar noto anche per le sue battaglie in difesa degli animali

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.