>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Tre famiglie le occupano la casa: dopo Le Iene se ne vanno in due

Bagheria, Eugenia lascia la casa sua da generazioni per andare a vivere dal compagno. Tre famiglie con bambini gliela occupano. Dopo il nostro intervento due di quelle famiglie hanno liberato gli immobili

Buone notizie per Eugenia e per la sua casa di Bagheria occupata abusivamente da tre famiglie, che si erano impossessate della sua proprietà di famiglia approfittando della sua assenza. Una storia incredibile, che vi abbiamo raccontato domenica con Veronica Ruggeri nel servizio che potete vedere sopra.

Dopo l’intervento de Le Iene, finalmente, due delle tre famiglie abusive hanno deciso di lasciare l’immobile, con tanto di scuse a Eleonora. Ad occupare parte della casa di Bagheria restano adesso solo gli inquilini del piano terra, che inizialmente avevano accettato di parlare ma poi, in pratica, ci avevano cacciato fuori.

Eugenia viveva con la sua famiglia nella villetta costruita dal nonno. Nel corso del tempo rimane la sola a occuparla, ma poi un giorno si trasferisce con i suoi bambini a casa del compagno. E chiude quella casa di famiglia, sua da tre generazioni. Un bel giorno però fa una terribile scoperta: alcuni estranei le hanno occupato la villa. 

Eugenia chiama Le Iene e Veronica Ruggeri la accompagna a rivedere la sua casa, sperando di mediare con gli occupanti: ma l’accoglienza non è proprio delle migliori, con tanto di minacce alle nostre telecamere. I nuovi “padroni di casa” nel frattempo hanno svuotato i locali di tutti i mobili, i ricordi e gli averi di Eugenia. E hanno anche cambiato le serrature. Uno spettacolo terribile per Eugenia, che trova gli oggetti e le foto di famiglia accatastati per terra, in un angolo di una stanza.

Io non sono un ladro e qui non ho rubato niente”, dice a Veronica e a Eugenia l'ultimo occupante rimasto, che racconta di avere sei figli dei quali uno in galera. Occupanti che prima vivevano in una casa in affitto, fino alla perdita del lavoro. E così avevano deciso di prendere possesso della casa di Eugenia, e di sbatterla fuori.

“Abbiamo trovato il cancello aperto e tutto rotto”, raccontano. “E l’abbiamo occupata”. Adesso, delle tre famiglie abusive, ne resta soltanto una.  Quando Eleonora potrà finalmente tornare in pieno possesso della sua amata casa e dei suoi ricordi?

 

dopo il nostro servizio
Hatem Moustafa, il padre della ragazza italiana di origini egiziane morta dopo essere stata brutalmente picchiata in Inghilterra da un gruppo di giovanissime bulle come vi abbiamo raccontato con Pablo Trincia, commenta la condanna per due di loro a 8 e 12 mesi: “Una parente mi ha riso in faccia, sono in guerra da solo contro l’Inghilterra, per salvare la mia famiglia: perché l’Italia non mi aiuta?”

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.