>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Cesare Battisti estradato in Italia: l'intervista esclusiva a Le Iene | VIDEO

L’Interpol ha fermato in Bolivia l’ex terrorista rosso che è stato subito estradato in Italia, dove è stato condannato all’ergastolo per quattro omicidi. Noi vi riproponiamo l’intervista esclusiva con Le Iene realizzata quando era in Francia

L’ex terrorista rosso italiano Cesare Battisti è stato catturato da una squadra speciale dell'Interpol con agenti boliviani, italiani e brasiliani ieri, 13 gennaio, a Santa Cruz in Bolivia. Aveva fatto perdere le sue tracce dopo che il nuovo presidente di destra brasiliano Jair Bolsonaro aveva fatto capire di volerlo estradare in Italia, dove deve scontare quattro condanne all’ergastolo per omicidio. Battisti è stato subito estradato in Italia: appena atterrato a Ciampino, è stato portato nel carcere di Rebibbia. Noi qui sopra vi riproponiamo l’intervista esclusiva che ci ha rilasciato quando era a Parigi.

Evaso nel 1981, Battisti, che si è sempre proclamato innocente degli omicidi, era riparato in Francia dove era diventato uno scrittore di noir. Poi era fuggito in Brasile. Ora lo attende il ritorno in carcere in Italia dove verrà estradato.
 

I medici legali di Tor Vergata avrebbero trovato una ferita di 7 centimetri sul cuore del 21enne ucciso a Colleferro e gli organi interni tutti lesionati. A parlarci della brutalità del branco che avrebbe infierito su Willy Monteiro Duarte era già stato un testimone indiretto della rissa: “Gabriele gli ha dato un calcio al torace e un pugno alla tempia, poi una volta a terra lo hanno colpito tutti”

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.