>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Bimbi Rom a scuola a piedi: ancora senza pulmino? | VIDEO

Nina Palmieri ci aveva raccontato l’odissea dei 70 bambini e ragazzi di un campo rom di Foggia, costretti a fare lunghi chilometri a piedi per andare a scuola perché il Comune non aveva dato loro un pulmino. Dopo il nostro servizio il sindaco ha trovato i soldi necessari. Ora il problema si è ripresentato. Signor sindaco, Le Iene devono tornare da lei?

Anche quest’anno i 70 bimbi rom del campo di Borgo Arpinova a Foggia stanno andando a scuola a piedi.

Ve ne avevamo parlato nel servizio di Nina Palmieri, che potete rivedere qui sopra. I ragazzini da tempo si trovavano a dover affrontare una camminata di ore, alla pioggia e al freddo, per poter andare a scuola ogni mattina. E questo perché l’amministrazione comunale non aveva presentato in tempo utile il bando per lo scuolabus.

Così per molti di loro, inevitabilmente, l’anno scolastico era iniziato in ritardo di settimane o di mesi, il tempo necessario per organizzarsi in modo alternativo.

Anno scolastico nuovo, problema vecchio: i 70 ragazzi del campo sono ancora senza scuolabus, perché al momento non sono attivi i bandi per il servizio.

L’ultima volta, perché potessero usufruire di questo diritto, era stato necessario  l’intervento de Le Iene. Il sindaco di Foggia Franco Landella, subito dopo il servizio, era corso ai ripari stanziando i 30mila euro necessari per il trasporto e il servizio di mediazione culturale.

Ora si ripropone ancora una volta il problema dei bandi per il trasporto. L’amministrazione comunale ha fatto sapere, dopo le polemiche che ne sono sortite, che il servizio starebbe per partire.

Ci vogliamo fidare ma nel dubbio, signor sindaco, le chiediamo: dobbiamo ritornare noi de Le Iene?

L'ultima puntata

Appuntamenti in TV

martedì e domenica ore 21.15, Italia 1

I SERVIZI DELL'ULTIMA PUNTATA

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.