>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Bruno Barbieri e l'hotel con orge e cocaina: lo scherzo de Le Iene | VIDEO

Dopo MasterChef, Bruno Barbieri dà i voti ai migliori alberghi d’Italia. Possibile che sia finito in un albergo da incubo tra orge, boss e cocaina? Certo, se a portarcelo sono Le Iene coon Nicolò de Devitiis

Bruno Barbieri chef stellato, dopo MasterChef, è passato a dare voti agli hotel e la sua indole pignola lo porta a fare a pezzi anche gli alberghi più di lusso. Questa volta grazie a Le Iene gli facciamo passare davvero una notte da incubo!

Nicolò De Devitiis, con la complicità dei suoi manager, lo convoca a Catania per una convention in un hotel dove abbiamo compiuto dei piccoli interventi di restyling. Appena entra vede il facchino dormire sul divano, mentre uno dei suoi manager guadagna tre punti (di sutura) a una mano perché lo specchio del bagno gli cade addosso, ma è solo l’inizio dell’incubo.

Ad accoglierlo in camera c’è un odore nauseabondo, tutta colpa di un gatto morto (in realtà di peluche) che gli facciamo trovare sul davanzale. Così chiede di cambiare una camera e subito viene accontentato. Nel frattempo si imbatte nella proprietaria del gatto che in lacrime lo cerca per tutto l’albergo. “Mi sono molto spaventato perché c’era un odore strano”, dice lo chef. Intanto entra nella sua nuova camera, ma l’incubo non è finito. Gli facciamo trovare il water sporco di cioccolata, che però ha ben altre sembianze.

Barbieri decide così di andarsene dall’albergo. È già fuori, in strada, quando spunta un altro problema. I suoi manager gli comunicano che l’albergo appartiene a una persona molto pericolosa. Così Barbieri cambia idea e anche camera (la terza!). “Io sono terrorizzato, ve lo giuro”, dice ai suoi collaboratori. Si mette a letto e per lui inizia una notte… da incubo!

Entra in azione un altro nostro complice. “Tu devi stare tranquillo, ci penso io. E’ una cosa nostra che risolviamo a modo nostro. È uno importante”, sente queste parole provenire dal corridoio. Lo chef si paralizza nel letto e cerca di prendere sonno. Dalla stanza accanto arrivano rumori molesti. Dall’altra parte del muro due nostri complici stanno inscenando un’orgia animalesca.

Barbieri chiama subito il suo manager: “Non so cosa stia accadendo, nella stanza accanto stanno trombando una in sette o otto. Così contattano il proprietario dell’albergo che assicura un pronto intervento, a modo suo: arrivano due suoi scagnozzi.

“Questi sono tutti drogati, cocaina a manetta”, dice sottovoce Barbieri al suo manager. A quel punto piomba in camera il proprietario: “Dobbiamo andarcene questo posto non è più sicuro”. Barbieri piomba nel terrore prende le sue cose e scappa a braccetto col boss.

È il momento di dirgli che è tutto uno scherzo de Le Iene!

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.