>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Magliette di calciatori all'asta per aiutare i ragazzi Down derubati | VIDEO

I ragazzi con disabilità cognitiva dell’associazione onlus, “Insuperabili”, sono stati derubati. Corti e Onnis mobilitano i calciatori della serie A per aiutarli e lanciano un’asta

Gli Insuperabili è una onlus di Torino che promuove il calcio tra i ragazzi con deficit cognitivi. Questa onlus ha anche un negozio in cui come ci dice Davide, il fondatore, “insegniamo ai ragazzi alcune professioni che potrebbero poi ritornare utili in un futuro”. Proprio questo negozio è stato svaligiato. I ladri qui non hanno rubato solo soldi e articoli in vendita, “hanno soprattutto violato quello che è il loro ambiente protetto”

Abbiamo mandato Corti e Onnis per aiutarli. Questi ragazzi raccontano alle Iene cosa significa per loro l’associazione e parliamo anche del furto. Con un messaggio per i ladri: “Ma almeno dentro vi siete guardati?”. L’idea per aiutarli? Andare ai ritiri delle squadre di calcio di serie A per recuperare delle magliette autografate dai calciatori da mettere all’asta e utilizzare poi il ricavato per ripagare i danni. Raggiungiamo i campi di allenamento di Inter, Milan, Juventus e Torino, pronti a incontrare i campioni di serie A e subito i nostri complici, istruiti dalle Iene, prendono in giro i calciatori. Per esempio al portiere della Juventus dicono: “Perché i giocatori forti non sono venuti?”. Ovviamente c’è anche un grande classico: “Sai qual è il mio giocatore preferito? Sto cazzo!”

Le battute e le finte prese in giro continuano e i calciatori stanno al gioco e scherzano con i ragazzi. Poi passiamo al dunque. E quando chiediamo a tutti i calciatori di donarci una loro maglietta autografata, non ce n’è nemmeno uno che si tira indietro anzi, alcuni di loro decidono anche di donarci guanti o scarpini, tutto autografato. 

I calciatori hanno fatto il loro, Corti e Onnis pure, ora la palla passa a tutti voi! L’asta infatti è aperta sul sito www.insuperabili.eu e il ricavato andrà alla onlus e aiuterà i ragazzi del negozio a ripartire, mi raccomando partecipate! 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.