>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Capitano Ultimo e la scorta tolta all'uomo che arrestò Totò Riina | VIDEO

Il colonnello ed ex comandante dell’unità militare combattente dei carabinieri, è l’uomo che il 15 gennaio 1993 mise le manette a Totò Riina. Da allora viveva sotto scorta, ma la protezione è appena stata revocata. Giulio Golia è andato a trovarlo: “Questa potrebbe essere la mia ultima intervista”

Il 15 gennaio 1993 Totò Riina, il feroce e temuto capo di Cosa Nostra, è stato arrestato dal Crimor, l’unità combattente armata dei carabinieri del Ros. A guidare quel gruppo di militari c’era il famoso Capitano Ultimo: è lui che quel giorno mette materialmente le manette ai polsi al capo mafia.

Da quel giorno Ultimo vive sotto scorta: la sua vita è infatti costantemente minacciata dalla mafia, pronta a vendicarsi contro l’uomo che ha portato in carcere uno dei suoi più famosi e sanguinari capi. Ora però la protezione gli è stata revocata: “Questa potrebbe essere la mia ultima intervista”, ha detto a Giulio Golia.

anticipazione

A Iene.it: aspettando Le Iene trascorriamo la notte di San Valentino con l'attivista Davide Acito in un canile, insieme ai cani salvati dai macelli in Cina. E per fare adottare la Rottweiler Deye e gli altri dolcissimi cani chiediamo l'aiuto di Massimo Boldi per arrivare a Joaquin Phoenix, il premio Oscar noto anche per le sue battaglie in difesa degli animali

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.