>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Carta di credito clonata e svuotata: la trattativa de Le Iene | VIDEO

Ritorna un grande classico delle truffe: le carte di credito clonate e svuotate. Michele Cordaro ha incontrato un “campione del settore” e l’ha messo alle strette

Scoprire davanti a un bancomat che la propria carta di credito è stata svuotata è una cosa che può capitare a tutti. Anche a Gloria e Sebastiano, una coppia che ha contattato Michele Cordaro.

Sono andato al bancomat e ho scoperto che mancavano 300 euro”, dice Sebastiano. “Ho pensato che Gloria si fosse comprata una borsa”. L’assistenza lo informa che c’era stata una transazione di 300 verso un albergo e il personale dell’albergo gli dice che un signore ha chiamato con una richiesta un po’ strana: “Posso pagare 500 euro anziché 300 e poi all’arrivo mi date 200 euro?". Questo non si può fare ma Michele si presenta al check-in per incontrare chi ha usato la carta di Sebastiano.

Cordaro finge di fare parte del personale dell’albergo e mostra la stanza al furbetto. Però lui non sembra interessato alla stanza, vuole i soldi. Però non li vuole accreditati sulla carta, preferisce averli in contanti. La Iena allora gli fa una proposta indecente: “Possiamo ridarti i soldi in contanti ma facciamo a metà, tu tieni 150 euro noi il resto. Tanto abbiamo capito che non sono soldi tuoi”.

La proposta lo stuzzica e vuole vedere dove andiamo a parare. Michele gli chiede quante carte può avere a settimana e lui fiutando la possibilità di fare soldi facili risponde: 4. 300 euro per 4 a settimana sono 1.200 euro da dividere in due. Parte la trattativa sulle percentuali. 150 e 150? 100 e 200? 60% e 40%? Metà e metà, e l’uomo dice pure: “Se vuoi lavorare non mi devi causare problemi”.

Invece qualche problema al clonatore di carte lo causiamo quando sveliamo la nostra vera identità. E lui dopo essere stato beccato con le mani nella marmellata ritratta e nega tutto.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.