>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Lo scherzo a Chiappucci: casa devastata dal rapper Sporco | VIDEO

La villa di Claudio Chiappucci è occupata e devastata dal (nostro) rapper Sporco mentre preparava il suo videoclip. Con Mitch abbiamo portato letteralmente all'esasperazione la leggenda del ciclismo

Chiappucci ci tiene tantissimo alla sua casa: "E' come una bambina per lui", dice Samuele, suo figlio. Occasione ideale per uno scherzo!

Con Mitch ci dirigiamo verso la casa di "El Diablo" mentre Claudio ha un appuntamento con il suo amico Sergio, il nostro complice. Vanno al ristorante e bevono un paio di calici di vino. All'improvviso, a Claudio arriva una nota vocale: "Uè, fai le feste e non mi inviti?". Claudio non capisce. Dopo uno scambio di vocali, guarda le telecamere di casa dal suo telefono, e nota dei ragazzi nella sua piscina. Pensa così che potrebbero essere amici di suo figlio.

Chiama Samuele, ma senza successo. Una, due, tre...dieci chiamate! El Diablo parte subito, stavolta in macchina, fino a fare il tour... delle bestemmie. Non resiste fino ad arrivare a casa sua, riprova a chiamare suo figlio che, finalmente, gli risponde: "Ma tu sei scemo, rincoglionito? Cioè tu hai fatto entrare in casa la gente e non hai visto cosa hanno fatto in casa?". Suo figlio gli risponde tranquillo: "Ero in giro fuori." La pazienza di Claudio sta per finire: "Tu hai bisogno veramente di essere messo a posto un attimino."

Quando arriva a casa, nella sua casa c'è il rapper Sporco e sporco ovunque. "Chi ca**o sono questi qua?", "Chi è che siete voi a casa mia? Chi siete?". I ragazzi: "Siamo una produzione. Stiamo girando il video di Sporco". Claudio entra in camera sua dove trova bottiglie, mozziconi e immondizia. La disperazione del Diablo sale proprio come le sue salite in bici. Non sa però cosa lo aspetta nella sua stanza di sopra: un graffito gigantesco su tutto il muro.

Questo, al nostro Claudio, sembra il massimo dell'assurdo: "Ti spacco il culo! Sei a casa mia, vai fuori dai coglioni!". Scattano gli insulti al rapper. Il "famoso cantante" cerca di farlo ragionare: "Tu sai chi sono io? Sto creando arte". Ma nulla ferma El Diablo. "Io faccio i millions su instagram". E Chiappucci parte con millioni di insulti. Arriva Samuele: "Tu hai finito di essere mio figlio, eh!". Il ragazzo prova a difendersi, ma senza risultati. Claudio non riesce a trattenere la rabbia. Insulti e delusione: "Che malati di mente!"

Quando decidiamo di dirgli che è stato uno scherzo, scappa e inizia a piangere. Povera la sua "bambina"... e povero El Diablo che si è trasformato in un "angelo", era tutto uno scherzo de Le Iene!

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.