>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Condanne e curriculum: Lele Mora e Luciano Moggi premiati alla carriera | VIDEO

Lele Mora e Luciano Moggi sono stati premiati in Senato per le loro carriere con il Gran Premio Internazionale di Venezia. Ma nei loro curriculum oltre a traguardi professionali, ci sono anche condanne

Il Gran Premio Internazionale di Venezia premia in Senato con un riconoscimento alla carriera Lele Mora e Luciano Moggi. Nel curriculum contano anche le condanne? Fabio Agnello è andato a chiederlo ai diretti interessati.

“Qualcosa ho fatto, sono 40 anni che sto in televisione”, dice Lele Mora. Oltre ai suoi traguardi professionali c’è anche una condanna per evasione fiscale e una patteggiata per bancarotta e addirittura ci risulta anche per spaccio di droga. E come se non bastasse c’è il famoso processo per favoreggiamento alla prostituzione. “Non si guardano le condanne, ma quello che uno ha fatto”, risponde. “Ai giovani dico di non mollare perché per ricevere questi premi bisogna studiare”.

Allo stesso modo la Iena va da Luciano Moggi. “Ho vinto campionati, la Coppa dei campioni e ho fatto vincere i mondiali all’Italia con cinque giocatori nazionali”, dice Moggi. Ma ci sono anche condanne per associazione a delinquere e la radiazione a vita dalla corte federale della Figc. “Ai giovani dico di raggiungere dei risultati e di mettere in evidenza il calcio italiano come ho fatto io”.

Ma questi premi chi li ha concepiti? “Il premio a Moggi è un po’sfuggito”, dice Leopoldo Lombardi, presidente del Gran Premio di Venezia. “In verità non lo sapevo neppure. L’ho appreso dopo. E anche quello a Lele Mora”. Ci dice che la scelta ultima è stata presa dal direttore artistico: Sileno Candelaresi. “Abbiamo dato questi premi, guardando le cose positive che hanno fatto. Non abbiamo pensato alle cose negative, il bicchiere deve essere mezzo pieno”, ci dice. Si è pentito di questi riconoscimenti? “Non sono pentito di aver dato questi premi”.  

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.