>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Dorothea Wierer, Corti e Onnis sfidano la campionessa di Biathlon | VIDEO

Dorothea Wierer è stata due settimane fa la prima italiana a vincere la coppa del mondo di Biathlon. Dopo la vittoria Corti e Onnis.la tempestano di domande (molto intime come al solito) e di sfide parecchio “strambe”

Il 24 marzo per la prima volta l’Italia ha conquistato la coppa del mondo di Biathlon, la particolare specialità che coniuga l’abilità di  tiro con la carabina allo sci di fondo. A trionfare è stata la 28 enne altotesina Dorothea Wierer, che aveva già vinto l’oro ai mondiali Juniores e giovanili. Corti e Onnis l’hanno incontrata e le hanno fatto il terzo grado. Ha iniziato a sparare con la carabina a 10 anni, da bambina voleva diventare una cameriera, una biatleta e una contadina. Corti e Onnis le chiedono subito qual è la sua posizione preferita e lei risponde “Io sopra, perché io comando”. Dopo averla conosciuta un po’, le Iene la sottopongono a un test di cultura italiana: non lo supera. Per lei Matera si trova in Francia e l’Umbria si affaccia “sul mare lì in fondo”.
 

A questo punto inizia la sfida vera e propria. Prima prova, deve sparare a Onnis vestito da coniglio. Lui saltella da una parte all’altra ma lei riesce comunque a colpirlo e superare la prova del “tiro al bersagliOnnis”. Seconda sfida: “sci di fondoschiena”, il classico tiro alla corda ma sugli sci, e anche qui, nonostante la sfida fosse lei contro le due Iene, la nostra Dorothea porta a casa un’altra facile vittoria. Si passa allo “gnoccathlon” dove sfida Corti in una staffetta con i tacchi sulla neve. Ed è l’unica gara che perde. Ultima sfida: la “rusparatoria”. Qui la campionessa dovrà colpire dei palloncini mentre spara dal tettuccio di una macchina in movimento. Inutile dire che la campionessa vince.

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.