>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Gli e-sports sono il futuro dell'intrattenimento? | VIDEO

Il mondo dei videogiocatori professionali è in continua espansione, e sembra aver raggiunto un valore di oltre un miliardo di euro all’anno. Nicolò De Devitiis è andato a una fiera per mostrare chi sono le persone che vivono e guadagnano con gli e-sports

Riuscite a immaginare uno stadio affollato di 100mila persone che hanno pagato 80€ di biglietto per vedere la finale di un torneo di videogiochi? E non solo: a guardare lo scontro tra due giocatori ci sono anche 16 milioni persone connesse in streaming. Beh sappiate che succede davvero, perché stiamo parlando di uno dei fenomeni del momento.

Sono gli e-sports, videogiochi per consolle o per telefono usati in modo professionale. Nicolò De Devitiis ci porta in un viaggio nel mondo di chi per lavoro passa le sue giornate a giocare. A trasmettere le loro gesta sono Youtube, Microsoft e Amazon: veri colossi che hanno capito di poter investire in questo campo.

A Le Iene hanno parlato sia giocatori professionisti sia semplici appassionati, che contribuiscono a un mercato globale che sembra aver raggiunto il volume di un miliardo di euro all’anno.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.