>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Emma Marrone a Le Iene: “Il difetto di Maria De Filippi? Il suo bassotto” | VIDEO

Nel suo ultimo disco “Fortuna” c’è anche il singolo scritto per lei da Vasco Rossi. Emma Marrone si racconta a Le Iene in una lunga intervista parlandoci anche della malattia, di fan e hater e dei segreti su come fare colpo con lei

Appena sai queste notizie ti incazzi, piangi e hai paura”. Così ha reagito Emma Marrone alla notizia della sua malattia. “Oggi sto bene, ma ho ancora paura di stare male. Cerco di vivermela al meglio tutti i giorni”, ci dice. Qualche anno fa ha deciso di rivelare al mondo anche questa parte della sua vita: “Mi ero resa conto quanto fosse importante lanciare il messaggio della prevenzione. Ho scoperto che non stavo bene da una visita di controllo e da lì sono partite tutta una serie di cose che mi hanno un po’ destabilizzata. Mi hanno afflitta tantissimo, però mi sono messa in piedi il prima possibile”. Così affronta al 100% le giornate: “Ora sono più folle di prima. E mi mangio la vita a morsi”.

Ha 35 anni “ma dentro me ne sento dieci in meno, fuori a volte anche 68”. Adottata dal Salento ma nata a Firenze, ha venduto più di 1 milione di dischi. L’ultimo si chiama Fortuna, è uscito il 25 ottobre ed è  già arrivato in testa alla classifica Fimi degli album più venduti. L’ultimo singolo, “Io sono bella”, l’ha scritto per lei Vasco Rossi (“un mito, sexy, intelligente e puro”). E Emma come si vede? “Dipende dai giorni, però mediamente sono carina. Tanto che non mi rifarei, anche se da adolescente non andavo d’accordo con il mio corpo perché avevo delle bocce enormi!”.  

Con lei facciamo le pagelle d’importanza delle cose. Avere una bella faccia: 6, una bella voce: 10, un bravo manager: 11, un Instagram che funzioni: 5. E un gossip che faccia parlare di te: “Non lo amo. Quando parlano di me non è per mia volontà”. Per Emma può contare tanto invece vincere X-Factor o Amici (fatto!) e soprattutto il Festival di Sanremo (fatto!): “È una bella soddisfazione”.

Andare a letto con qualcuno che conta? “Non l’ho mai fatto, ma se si va a letto e si continua a non avere talento, si è solo fatto una scopata”. Emma ci racconta che ha iniziato facendo la cameriera, ha scaricato scatoloni in un magazzino e ha anche assistito anziani. I primi soldi guadagnati? “Li ho usati per comprare un’auto nuovo a papà, così avrei avuto vicino i miei genitori”.  A una ragazza che vuole diventare Emma Marrone cosa consiglia? “Non fidarti di quelli che diranno che non ce la farai mai. A me un sacco di volte mi hanno detto che non valevo un cazzo. E proprio grazie a loro che sono qui: mi hanno dato la voglia di dimostrare il contrario”.

Ora è single, “forse perché sono troppo intelligente e gli uomini si spaventano”. Sesso per la prima volta? A 21 anni. “Me la sono presa comoda”, ma non si ricorda l’ultima volta. E le fa pure piacere essere un’icona gay, tanto da ricevere avances sia dagli uomini che le donne: “Le amo sono in un senso mentale per la loro protezione, non sono attratta”.

Ci confessa anche il suo primo appuntamento ideale: meglio un invito a cena che al cinema, meglio giacca e cravatta che scarpe da ginnastica, petto villoso (ma non troppo!) e soprattutto meglio intelligente che famoso e sconosciuto. E l'importante è che offra lui "perché se chiede di dividere, pago il conto e lo depenno per tutta la vita!". Assolutamente bacio subito e forse anche altro: “Se se la merita anche sì”. Tra viagra e cilecca, meglio quest’ultima: “Perché se poi si sente male è panico totale! Meglio cilecca che almeno la situazione diventa più simpatica”.

In questi anni si è trovata anche a dover affrontare gli stalker: “Non basta lo spray al peperoncino nella borsa, che ho sempre. Per fortuna non sono mai stata molestata fisicamente, anche perché avrebbe fatto una brutta fine”. Con noi parla anche dei fan: “Io faccio stare bene loro e loro fanno stare bene me nei momenti più difficili”. L’altra faccia della medaglia però sono gli hater. “Mi hanno scritto che meritavo di morire di cancro. Mi hanno fatto incazzare perché ho pensato a chi di cancro è morto per davvero”. E proprio gli hater l’hanno attaccata per le sue idee politiche: “Tra Salvini e Renzi? Nessuno dei due”.

Ci dice anche il lato che preferisce di Maria De Filippi: “Una persona molto vera e onesta”. Il lato negativo ha quattro zampe: “Si chiama Filippa, è un bassotto. Non la sopporto, perché tutte le volte che vado a casa sua mi ringhia!”. 

L'ultima puntata

Appuntamenti in TV

martedì e domenica ore 21.15, Italia 1

I SERVIZI DELL'ULTIMA PUNTATA

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.