>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Fabio Fognini perde con Le Iene a striptennis e resta in mutande | VIDEO

Il campione di tennis Fabio Fognini è stato intervistato e poi sfidato da Corti e Onnis

Fabio Fognini con la vittoria a Monaco entra nella storia del tennis azzurro. Corti e Onnis entrano quindi di diritto nei suoi festeggiamenti perché la sfida per lui inizia dopo la coppa, con l’intervista de Le Iene, come già capitato al saltatore in alto Gianmarco Tamberi e alla campionessa mondiale di Biathlon, Dorothea Wierer.

Scopriamo che gli amici lo chiamano Fogna, che il suo cartone animato preferito è “La carica dei 101”, che le tipe gli mandano un sacco di foto hot su Instagram ma che sua moglie Flavia Pennetta gli passa a setaccio il telefono. E comunque la voglia di tradire è difficile da trovare quando, come ci dice Fognini, “si fa sesso 12 volte a settimana”.

Dopo l’intervista comincia la sfida vera e propria, striptennis contro il campione di ping pong della redazione de Le Iene: Stefano Corti. Regole semplici: ogni volta che si perde un punto, ci si deve togliere un indumento. Il primo punto va al campione che fa levare la cravatta a Corti. Quindi la racchetta di Fognini viene sostituita da una padella e il secondo punto va alla Iena. Via la felpa la campione. Anche il terzo punto va a Corti e Fognini rimane a petto nudo.

Arriva Flavia Pennetta, piccolo break per Corti e Onnis che corrono a limonarla. Fognini non si fa distrarre e approfitta dell’assenza di Stefano dal campo per segnare il punto. Resta a petto nudo anche la iena. Per dovere di cronaca segnaliamo che gli addominali di Corti sono più appannati di quelli di Fognini. La padella di Fognini a questo punto viene sostituita da un mestolo e l’ultimo punto del match se lo aggiudica la Iena: Fabio Fognini resta in mutande.

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.