>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Gigi Buffon torna alla Juve. Noi, un anno fa, lo avevamo lasciato così! |VIDEO

L’ex portiere della Nazionale torna alla sua amata Juventus. Gli diamo il bentornato con un ricordo dolceamaro: l’intervista dopo il rigore assegnato al Real Madrid al 93esimo minuto nei quarti di finale di Champions

Gigi Buffon torna alla Juventus dopo un anno al Paris Saint-Germain. L’ex portiere della nazionale fa così il suo rientro in Italia e noi lo accogliamo con l'intervista di Nicolò De Devitiis, che lo ha (letteralmente) inseguito e intercettato sul treno.

L’ultima volta che lo abbiamo incontrato, infatti, Buffon era decisamente provato per l’eliminazione ai quarti di finale contro il Real Madrid. Il motivo? Un rigore assegnato al 93esimo alla squadra di Cristiano Ronaldo.

“Io non dico che non fosse rigore, ma era in dubbio. A 20 secondi dalla fine della gara non puoi permetterti di fischiare”, ci aveva detto il portiere. Con l’arbitro, subito dopo la partita, non era stato altrettanto delicato. “Al posto del cuore hai un bidone dell’immondizia”, era stato il suo sfogo, accolto da grosse polemiche.

Ma a fine intervista Gigi aveva ripreso il sorriso e l’ironia di sempre: “Alla fine mi ha fatto un piacere”, ha detto alla Iena. “Quando lo rivedrò dovrò ringraziarlo: espellendomi ha evitato che prendessi goal da Ronaldo”.

Ma il suo sogno alla Juve non poteva di certo concludersi così. Bentornato in Italia Gigione, ti aspettiamo in campo con la tua Signora!

Una nostra fonte interna alla Corte costituzionale ci ha riferito che il presidente della Repubblica avrebbe telefonato al presidente della Corte Costituzionale, chiamata a pronunciarsi il 24 settembre sul suicidio assistito. Abbiamo cercato fin dalla mattina di avere la versione del Quirinale, che ha smentito solo nel tardo pomeriggio. E solo una volta uscito l’articolo. Mentre la nostra fonte conferma tutto  

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.