>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Giulia, quando un video hard rubato ti distrugge la vita | VIDEO

Nina Palmieri racconta l’inferno vissuto da una ragazza palermitana di 17 anni, vittima della diffusione in Rete di un suo video (ripreso illegalmente) mentre fa l’amore con il fidanzato. La Iena incontra i due responsabili di questo reato, che ha letteralmente distrutto la vita di Giulia

Giulia ha 17 anni quando un giorno si apparta nel parcheggio di un centro commerciale di Palermo per fare l’amore con il suo fidanzato. “Io non sapevo completamente che era video-sorvegliato, non c’era nessun cartello che lo indicasse”, spiega la ragazza a Nina Palmieri.

E invece davanti a quelle telecamere due donne e un uomo non solo stanno guardando le sue effusioni amorose, ma a un certo punto una di quelle persone riprende la scena con il telefonino, per poi mandarla ai suoi contatti WhatsApp. In un attimo il video diventa virale, e finisce sui social. È l’inizio dell’inferno per Giulia, che arriva a pensare di volersi suicidare per la vergogna.

Nina Palmieri incontra i due responsabili della diffusione del video hard che ha rovinato la vita a Giulia. 

 

dopo il nostro servizio

Il ministro degli Esteri ha sentito in videoconferenza l’ambasciatore italiano a Washington, Armando Varricchio, per fare il punto della situazione. Noi de Le Iene ci stiamo occupando da tempo del caso di Chico Forti. La prossima settimana torneremo a parlarne con un nuovo servizio del nostro Gaston Zama

L'ultima puntata

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.