>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Wanda Nara, Icardi e crisi Inter: Le Iene nuovi agenti? | VIDEO

La bufera in casa Inter sul rinnovo del contratto di Mauro Icardi, la fascia di capitano e la sua mancata presenza in campo è nel pieno. Stefano Corti e Alessandro Onnis sono andati dalla moglie e agente del bomber Wanda Nara, con una proposta semplice e geniale

Le Iene nuovi agenti di Mauro Icardi e crisi con l’Inter chiusa in poco meno di tre giorni? È l’idea semplice ma geniale con la quale Stefano Corti e Alessandro Onnis hanno provato ad avvicinare Wanda Nara, moglie ed agente del bomber interista, ora in piena rotta con la squadra. 

Le Iene avrebbero anche volentieri rinunciato alla percentuale sul rinnovo di accordo con l’Inter, ma Wanda non ha voluto neanche guardare il contratto che le avevamo portato. Le due Iene, sconsolate, non hanno potuto così tranquillizzare i milioni di tifosi interisti che vivono in queste ore un vero e proprio dramma sportivo, dopo che all’ex capitano è stata ritirata la fascia (pare a seguito di rottura totale con la squadra da parte del suo agente, appunto la bella Wanda Nara). E dopo che Mauro Icardi non si è presentato alla gara di Europa League contro il Rapid Vienna (sebbene convocato), la vicenda si è ancora più complicata, nelle ultime ore.

È infatti mistero sul significato di un tweet della moglie-procuratrice (attivissima sui social) che pubblica una foto del marito in lacrime dopo la sconfitta in campionato contro la Juventus e una in cui lo stesso Icardi bacia la moglie per festeggiare la sua rete decisiva nel derby contro il Milan. Che il bomber, ex capitano, abbia cambiato idea? Di sicuro sotto la gestione de Le Iene ne avremmo viste delle belle!  

L'ultima puntata

I SERVIZI DELL'ULTIMA PUNTATA

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.