>External linkFacebookFacebook MessengerFull ScreenGoogle+InstagramLinkedInNewsmostra di piùTwitterWhatsAppClose
News |

Iosonogreta13: caro Instagram, quando riattivi il profilo? | VIDEO

Con Nina Palmieri vi abbiamo raccontato la storia della 13enne nata uomo e che sta facendo la transizione per diventare donna. Vi avevamo invitato a chiederle amicizia sul suo profilo Instagram, che però è stato chiuso subito dopo il nostro servizio. Ora il social network si scusa per “l’errore” e dice di averlo riattivato. Ma iosonogreta13 è ancora un account bloccato

Instagram si scusa per l’errore, ma l’account “iosonogreta13” è ancora bloccato.

Vi avevamo raccontato del profilo Instagram di Greta, la ragazzina di 13 anni nata uomo ma che si è sempre sentita donna, di cui ci ha parlato Nina Palmieri, nel servizio che potete rivedere qui sopra.

Dopo quel servizio e il nostro invito a scriverle, per chiederle l’amicizia e dimostrarle la vostra solidarietà, l’account gestito dai suoi genitori era stato bloccato, mentre a moltiplicarsi in modo vergognoso erano stati gli account molto simili al suo, nati con l’obiettivo di accaparrarsi follower sfruttando l’equivoco del nome.

Le Iene si erano mosse subito con Instagram per riattivare l’account di Greta, che dopo il nostro servizio era passato da 1 follower, e cioè Nina Palmieri, a ben 8000.

Poco dopo Instagram ci aveva assicurato di aver preso in carico la nostra richiesta di riattivazione e per un paio di ore iosonogreta13 era tornato di nuovo on line. Per poi essere nuovamente bloccato!

Ora Instagram ha nuovamente risposto alla nostra richiesta, con l'email che potete leggere qui sotto.

 

“Ti ringraziamo per averci contattato. Abbiamo sospeso il tuo account per errore. Siamo sinceramente dispiaciuti per questo errore e per qualunque disagio abbia causato.  Abbiamo ripristinato il tuo account e dovresti essere in grado di accedervi di nuovo”. Peccato però, caro Instagram, che l’account di Greta sia ancora disattivato. Ma noi non molliamo!

Nina Palmieri ci ha raccontato la storia di Greta e delle sue mille difficoltà nelle relazioni sociali. “Mi sono sentita femmina da quando sono nata”, ha raccontato alla Iena.

Un giorno Greta ha trovato il coraggio di parlarne con i suoi genitori. Quando vede suo fratello nudo, Greta sbotta: “Mi fa già abbastanza schifo il mio, non voglio vedere il tuo”. Suo papà interviene subito: “Gli ho chiesto cosa volesse dire”, ha raccontato a Nina Palmieri. “Lei ha detto che era una femmina e che non ce la faceva più con questa storia di essere maschio”.

Greta trova nella sua famiglia un porto sicuro ma le cose a scuola non vanno altrettanto bene: “La cosa che mi fa più soffrire è che gli altri non cercano nemmeno di interagire. Se chiedo qualcosa non si girano”.

Così Nina Palmieri si era rivolta a tutti i giovani che stavano ascoltando la sua storia e che magari avevano voglia di conoscerla: un appello al quale hanno risposto in tantissimi, come vi abbiamo raccontato.

Ora tocca a Instagram, davvero, fare la sua parte e riattivare quell’account che le consentirebbe di trovare nuovi amici.

Contro quei bulli che provano a perseguitarla anche sui social. La spunteremo noi!

 

L'ultima puntata

Appuntamenti in TV

Martedì e Giovedì ore 21.20 Italia 1

I SERVIZI DELL'ULTIMA PUNTATA

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.